fbpx

viaggi

  • Che si dice sull’Italia? Anzi, che si cinguetta? Alla fine, le “solite” cose: il calcio, il cibo, il turismo, la crisi. Se i social network sono il bar virtuale di oggi, è logico pensare che anche su Twitter si parli dei classici argomenti, dei temi forti del dialogo italiano: che cos’hai mangiato? Dove vai in vacanza? Hai visto la partita?

  • È tornata a casa dal Brasile la Nazionale dei samurai allenata da Zaccheroni, ma a causa dell'invecchiamento del personale le compagnie aeree nipponiche rischiano di dover tagliare sempre più voli

  • Confturismo-Istituto Piepoli: per la prima volta cala la propensione degli italiani al viaggio. In cima alle preoccupazioni le tensioni di guerra e gli atti di terrorismo, oltre a maltempo e crisi economica

  • Si chiama “Google Destinations” il nuovo progetto lanciato dal motore di ricerca per antonomasia destinato a sostenere la crescente “fame di turismo” nel mondo anche da dispositivi mobili.

  • Oltre che per le ormai “classiche” ricerche sui siti di tutto il mondo, Google è diventata una guida – non solo turistica – sempre presente per milioni e forse miliardi di persone che ogni giorno consultano le mappe di Big G per trovare indirizzi, itinerari, percorsi e consigli utili per i propri spostamenti, brevi o lunghi che siano. Street View di Google Maps, poi, con le sue immagini navigabili a 360° in ogni direzione, da qualche anno consente di sentirsi davvero sulle strade che osserviamo dal nostro computer o dai nostri dispositivi mobili.

  • Per gli amanti della pennichella all'aria aperta è arrivato Google Naps. Non un refuso, ma una "parodia", un omaggio ironico a Google Maps da parte di due creativi olandesi desiderosi di aiutare gli appassionati del sonnellino.

  • Nel 2012, il Regno Unito è stato l'ottavo Paese più frequentato dai turisti internazionali: sono stati circa 30 milioni gli arrivi dei viaggiatori di tutto il mondo sul territorio britannico (l'Italia, quinta in classifica, ha registrato nello stesso anno 46 milioni di arrivi turistici internazionali).

  • Le ancillary revenue rappresentano la nuova frontiera del guadagno, e non solo per le compagnie aeree, da cui il fenomeno ha preso piede nell'era dei voli low cost

  • Ha talento ma non si applica. La classica frase che gli insegnanti dicono ai genitori degli studenti svogliati è perfetta per sintetizzare l'immagine dell'Italia secondo i turisti stranieri che usano i social network.

  • "Piacerebbe anche a noi che questi posti fossero come li promuovono i blog di viaggi, ma non lo sono" si presenta così, sull'Huffington Post, la classifica "The 25 Most Overrated Places On Earth" ovvero i 25 posti più sopravvalutati del mondo. E purtroppo in questa classifica ci sono ben 4 località italiane: Milano, Pisa, Roma e Venezia.

  • Sono diventati un must di ogni fine d'anno, una tappa obbligata per chi viaggia tra paesaggi innevati e per chi vuole sentire il calore delle feste anche nella propria città: sono i mercatini di Natale, un fenomeno di costume che negli ultimi anni ha visto crescere esponenzialmente la propria popolarità, in Italia e non solo.Tra prelibatezze gastronomiche, prodotti di artigianato e idee per ogni tipo di regalo, le bancarelle di questi mercati sono un catalizzatore di attenzioni per grandi e piccini, come si suol dire.

  • Tenendo fede al Piano Industriale 2019-2023, FS italiane lancia l'iniziativa per far crescere il turismo attraverso l'utilizzo del treno

  • È uscita la guida "Best in Travel 2015" di Lonely Planet: la sede di Expo inserita tra le 10 città dell'anno, unica presenza italiana. In Europa anche Serbia, Irlanda e Lituania, e poi la Gallipoli di Turchia e l'Artico Norvegese

  • Un "morboso turismo rivoluzionario": così il Giornale descrive la "fiumana continua di ucraini" che si riversa nella villa dove soggiornava l'ex capo dello Stato Yanukovich, destituito e fuggito da Kiev

  • Uno studio di Ciset Ca’ Foscari affronta il cosiddetto turismo delle origini, i viaggi degli emigranti e dei discendenti per conoscere la terra delle radici. Un comparto in crescita e un grande potenziale per l’Italia, ancora indietro rispetto a Paesi come Scozia e Irlanda

  • Si chiama "Playground around the corner", ed è un portale che recensisce i giardini per i più piccoli del nostro paese. Un'iniziativa di Mary Franzoni, mamma e blogger italiana

     

    Una famiglia va in visita a una città: visita a un museo o a una mostra, passeggiata tra le vie del centro, foto ricordo tra i monumenti... A questo punto, è prevedibile che i più piccoli siano un po' "stufi", e che vogliano (comprensibilmente) passare un po' di tempo a correre saltare e divertirsi. Il luogo migliore sarebbe un parco giochi attrezzato, ma come possono fare mamma e papà in viaggio a trovarlo e soprattutto a sapere che sarà adeguato ai propri figli?

  • Google è spietato, e non guarda in faccia a nessuno: analizza, comprende, ed emette sentenze inappellabili. Lo ha capito anche un gigante della rete come Expedia, il portale di prenotazioni viaggi creato da Microsoft negli anni '90, che è stato fortemente penalizzato da Google, tanto da perdere addirittura il 25% del traffico organico sul proprio sito.

  • Venerdì prossimo la sfida mondiale tra le due nazionali, ma intanto secondo il Global Tourism Monitor Survey il Costa Rica (e non solo) ci batte come destinazione turistica

  • Un viaggio intorno al mondo, tra le luci e gli addobbi natalizi che a ogni latitudine e a ogni longitudine rendono magica l'atmosfera di questi giorni. A proporre un'emozionante fotogallery è l'edizione italiana del National Geographic, che ci porta tra le luminarie delle feste da New York a Stoccolma, da San Pietroburgo a Londra, da Boston a Tallinn.

  • Il giornale inglese suggerisce 10 vacanze attive in Europa: tra i consigli il cicloturismo in Liguria e il benessere in Puglia