fbpx

Che si dice sull’Italia? Anzi, che si cinguetta? Alla fine, le “solite” cose: il calcio, il cibo, il turismo, la crisi. Se i social network sono il bar virtuale di oggi, è logico pensare che anche su Twitter si parli dei classici argomenti, dei temi forti del dialogo italiano: che cos’hai mangiato? Dove vai in vacanza? Hai visto la partita?

 

E così, succede che una ricerca condotta su 7,8 milioni di tweet in 6 lingue (come riporta il Corriere della Sera) confermi il sentire comune. Ad esempio che i viaggi e le vacanze, in una parola il turismo sia il principale argomento di conversazione (con il 42% dei post) quando si parla dell’Italia, anche fuori dai nostri confini. Secondo la ricerca #italianinelmondo di Almawave, in particolare, protagonisti in questo senso sono i nostri monumenti: il più twittato è il Colosseo, poi il Pantheon, il Duomo di Milano, Piazza san Pietro, la Torre di Pisa, Piazza del Popolo, il Ponte Vecchio, la Fontana di Trevi e Piazza di Spagna. Roma è caput mundi anche su Twitter…

Oltre ai monumenti, un altro vanto del nostro Paese – nonché un'altra potenziale fonte di attrattività economica – è il cibo. Prelibatezze d’alta gastronomia come il tartufo e il Brunello di Montalcino, ma anche i grandi classici, dalla Nutella alla pizza e al gelato.

 

Ma poi si sa, in Italia non è tutto rose e fiori, o colossei e tartufi per meglio dire. Anzi, anche su Twitter non mancano certo le lamentele, e anche in questo caso c’è poco da stupirsi: treni in ritardo, hotel difficili da prenotare, prezzi alti, scarsa cura dei monumenti e ovviamente la crisi e le difficoltà economiche del nostro Paese. Tiene banco, quindi, la vicenda Alitalia e quella Telecom, i guai giudiziari di Berlusconi, il governo delle larghe intese, il rottamatore Renzi… E il calcio, ci mancherebbe: in questo caso anche su Twitter, come in Serie A, in cima alla classifica c’è la Roma con le sue vittorie.

Otto milioni di tweet analizzati, otto milioni di spunti di riflessione sul potenziale economico del nostro Bel Paese. “Le analisi Big Data sono uno strumento prezioso per fotografare il presente” ha detto Valeria Sandei, amministratore delegato di Almawave. L’augurio è che chi ha la possibilità di fare qualcosa guardi bene questa fotografia: è un po’ mossa, forse, ma rappresenta molto bene la situazione dell’Italia, non solo ai nostri occhi.

 

Gianluca Dati - Mailander

Twitter @GianlucaDati