fbpx

Iniziativa del giornale britannico, che invita i lettori a contribuire con consigli e foto per realizzare una guida del capoluogo piemontese "dal basso" che offra un punto di vista insolito e originale


La vista dalla Mole o dalla collina, i bar migliori per assaggiare il bicerìn o i ristoranti più adatti per assaporare la cucina locale, la scena musicale underground o il fascino storico, un itinerario insolito o un consiglio originale. È aperto, o forse meglio dire "open", a tutti l'invito lanciato dalla sezione "travel" di The Guardian per creare una guida social e condivisa della città di Torino.
"Share your Turin tips with GuardianWitness or #GuardianTorino" scrive il prestigioso quotidiano britannico. "Cerchiamo suggerimenti che puntino al cuore della città italiana di Torino" spiegano. "Ci piacerebbe che ci raccontaste dei migliori bar e caffè, delle cose più interessanti da fare e delle scoperte che avete fatto visitandola o anche vivendo e lavorando in città".
L'obiettivo di questa "call to action" è la realizzazione di una guida turistica per il capoluogo piemontese, che sarà pubblicata la prossima settimana: la scadenza per i contributi dei lettori è fissata al 25 luglio. La guida sarà dunque una raccolta dei contributi e degli "insider tips" mandati al Guardian, secondo due modalità: inviando il proprio contributo come "witness" (testimone) direttamente al giornale o condividendo fotografie e video di Torino su Instagram con l'hashtag #GuardianTorino.
Una guida che avrà quindi un doppio "merito", dal nostro punto di vista: da una parte far conoscere ai suoi lettori di oltre Manica una città italiana che negli ultimi anni ha vissuto un vero e proprio boom nel turismo anche internazionale; dall'altra un modello di realizzazione "dal basso" che consentirà di fornire informazioni e suggerimenti insolite e capaci di attirare l'attenzione anche di chi ha già visitato Torino.
Per offrire il proprio contributo alla guida del Guardian su Torino: http://www.theguardian.com/travel/2015/jul/20/share-your-turin-tips-with-guardian-witness-or-guardiantorino?CMP=share_btn_fb

 

LEGGI ANCHE: Torino punta agli occhi del mondo, grazie agli studenti universitari

La Reale collaborazione tra pubblico e privato per il Polo museale di Torino

Evelina Christillin: l'effetto olimpico su Torino è ancora vivo

Tassa di soggiorno tra Turismo e Bilancio: come funziona a Torino

Bella Italia: la guida per la deutsche vita

A 11 anni crea l'app per una guida turistica "super-eroica"

Il Guardian pedala e fa yoga in Italia

Tutte le strade portano a Roma, lo dice anche il Financial Times

"Sedotta da Napoli", il New York Times e la dichiarazione d'amore per la città partenopea