fbpx

Firmato il protocollo di cooperazione tra l'italiana ANCI e l'associazione delle città USA: al centro la collaborazione per un rilancio economico e sociale dei territori che punti su cultura e turismo, smart city e mobilità urbana


Città italiane e americane alleate per turismo e cultura, innovazione e ambiente. È stato firmato venerdì il Protocollo di cooperazione per una partnership stabile tra le amministrazioni locali del Belpaese e degli Stati Uniti. A sottoscrivere l'accordo sono stati da una parte Piero Fassino, sindaco di Torino e presidente dell'Associazione nazionale dei Comuni italiani, dall'altra Mick Cornett, presidente della Conference of Mayors, l'associazione che rappresenta le città statunitensi, analoga alla nostra ANCI.

Tra gli obiettivi del memorandum sottoscritto, si legge in una nota diffusa dal Comune di Torino, favorire processi di scambio e la conoscenza reciproca dei territori, il rilancio economico e sociale delle città, operare per il benessere dei cittadini e per città più salubri condividendo le migliori pratiche ed esperienze amministrative e confrontando e sviluppando le politiche a livello locale nei settori delle smart technologies, dell'ambiente, della mobilità urbana, della politica alimentare, della cultura e del turismo.
Gli impegni assunti dalle due associazioni prevedono la promozione di gemellaggi tra le città e il rafforzamento della collaborazione e degli scambi bilaterali costruendo un network italo-americano che valorizzi il ruolo istituzionale e politico delle amministrazioni locali delle due nazioni.
Alla cerimonia di firma dell'intesa erano presenti i Sindaci Mick Cornett (Oklahoma City), Stephen Benjamin (Columbia), Greg Fisher (Kentucky), Christofer Cabaldon (West Sacramento), Nan Whaley, (Dayton, Ohio), Enzo Bianco (Catania), Marco Doria (Genova), Federico Pizzarotti (Parma), Andrea Ballarè (Novara) e Roberto Pella (Valdengo, Biella).
"Con il Protocollo firmato oggi abbiamo posto le basi per una collaborazione proficua con le città americane su temi condivisi e per iniziative concrete di collaborazione e di sviluppo che avranno ricadute importanti per la nostra città e per i Comuni italiani. È un contributo prezioso che le città danno ai rapporti di storica amicizia e partnership strategica tra Italia e Stati Uniti" ha commentato dopo la firma il presidente ANCI e sindaco torinese Piero Fassino.

LEGGI ANCHE: Bologna con New York per il premio alla sostenibilità alimentare

Collaborazione e sicurezza per lo sviluppo turistico del Mediterraneo

Montagna e spiritualità, alleanza tra Torino e Arles per la Via Alta

Una nuova alleanza nella collina fiorentina

 

Nella foto, un momento della tradizionale parata del Columbus Day negli USA