fbpx

interviste

  • A Torino il Town Meeting di FactorYmpresa Turismo sul “Food&Wine Tourism”: un evento simbolico agli albori del nuovo accorpamento con l’agricoltura

  • Expo è il momento di cambiare passo, dice il neo presidente della Società Italiana Marketing. "Un'occasione per le imprese e per il turismo, a patto di saper surfare sull'onda"

  • "Il vino è territorio, comunicarne l'unicità è uno straordinario volano per tutta la collettività". A dirlo è Enrico Viglierchio, general manager del Castello di Banfi a Montalcino, territorio simbolo della rinascita collettiva veicolata dalla produzione vitivinicola

  • In occasione della fiera Tabimatsuri a Nagoya, l'ENIT ha intervistato alcuni turisti giapponesi per conoscere interessi e desideri di chi ha sceglie l'Italia per un viaggio

  • Intervista a Doris Zaccone, viaggiatrice e voce della trasmissione radiofonica quotidiana "Capital in the World". Il fascino di nazioni e persone lontane, il difficile equilibrio tra tutela e turismo

  • Alla vigilia dell'inaugurazione dei XXII Giochi Olimpici invernali in corso a Sochi, abbiamo intervistato Evelina Christillin, vice presidente del TOROC, l'ente organizzatore di Torino 2006. Le abbiamo domandato quanto le Olimpiadi siano state fondamentali per il processo d'internazionalizzazione di Torino e se gli effetti del successo del grande evento continuino a giocare un ruolo strategico sulla città in termini turistici. Evelina Christillin è una grande esperta di sport, ne abbiamo approfittato per domandarle una previsione sulla spedizione russa della squadra azzurra: ha azzeccato il pronostico su Armin Zoeggeler, che con il suo slittino ha portato a casa la sesta medaglia in sei Olimpiadi; mercoledì sapremo se Carolina Kostner, che nella prima esibizione a Sochi ha registrato il suo punteggio record in un Olimpiade, ci regalerà la sua prima medaglia olimpica.

  • Per comprendere che valore ha ospitare un'Olimpiade, per una città e il suo territorio, abbiamo intervistato Evelina Christillin, vice presidente del TOROC, comitato organizzatore di Torino 2006, l'evento che ha costruito il posizionamento internazionale e turistico della prima capitale d'Italia.

  • A Reggio Calabria gli operatori del turismo si riuniscono per attirare anche al Sud i flussi per l'Esposizione di Milano. Negli studi romani della Rai il commissario unico è sicuro nonostante gli scandali: "Arriveremo in tempo e bene"

  • Si chiama "Sommelier... ma non troppo" e il sottotitolo, ironico ma non troppo neanche questo, è "Il fenomeno dell'anno, il libro che devi assolutamente leggere se ami il vino". A presentarcelo in occasione del Salone del Libro di Torino sono i due autori, Fede e Tinto, coppia storica e notissima del programma di Radio 2 "Decanter".

  • Il ministro del MiBACT, a Rimini per TTG Incontri, interviene sulla questione riforma del Titolo V della Costituzione: l'iter parlamentare va avanti, nel frattempo spetta alla nuova ENIT far dialogare Stato e Regioni sul turismo

  • Intervista esclusiva al commissario unico di Expo Milano 2015, che racconta il successo della manifestazione per il quale è stata fondamentale la comunicazione. Prima per spiegare il senso dell’evento, poi per offrire esperienze positive che hanno portato al passaparola, alla voglia degli italiani di “impadronirsene” e anche al +27% di acquisti con carte di credito a Milano

  • Abbiamo fatto una chiacchierata con Rosanna Mazzia, sindaca di Roseto Capo Spulico (borgo in provincia di Cosenza), da poco eletta Presidente dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia, che riunisce i piccoli Comuni italiani con l’obiettivo di promuovere uno sviluppo locale sostenibile, riscoprendo le piccole realtà territoriali. Con lei abbiamo parlato di autenticità, valorizzazione del territorio, turismo esperienziale e obiettivi futuri dell’Associazione.

  • Parla Sara Mignogna, giovane molisana che ha raccolto in un video le “prove” della bellezza della sua terra: e la Regione dovrebbe sfruttarlo per raccontarsi al mondo

  • A Torino il Museo dell'Auto ha inaugurato "Modus Vivendi", mostra dedicata a vetture e viaggi leggendari. La nostra intervista a Gunther Holtorf, 900.000 chilometri e 215 Paesi in 26 anni: "È ancora possibile esplorare la Terra, perché il turismo si concentra solo in certi posti"

  • Che il turismo in Italia sia una miniera d'oro, ormai, l'abbiamo capito in molti. Soprattutto l'hanno capito all'estero, con giganti del web mondiale che fatturano miliardi di euro (esentasse o quasi) sfruttando l'attrazione che il nostro Paese esercita in ogni angolo del globo, e vendendo i propri servizi di prenotazioni per voli e alberghi.

  • La Turchia è tra le nazioni che hanno conosciuto il maggior tasso di crescita negli ultimi anni e con esso un conseguente innalzamento del reddito medio pro capite. In tema di turismo, il Paese ha l'obiettivo di passare tra il 2014 e il 2018 a un totale di 48,5 milioni di arrivi annui, cifra che rappresenterebbe un aumento di 4,6 punti percentuali rispetto al periodo 2007-2012. Questo significherebbe anche portare le entrate economiche derivanti dal turismo a 932 dollari a testa, pari a un incremento del 2,3% rispetto al business attuale.

    Per conoscere meglio il contesto del turismo turco, abbiamo rivolto alcune domande ad Ayşe Özgen Türkgücü, neo-direttrice dell’Ufficio Cultura e Informazioni dell’Ambasciata di Turchia, che succede ad Enis Uğur.

  • Al Philip Kotler Marketing Forum di venerdì 15 maggio a Milano, abbiamo intervistato in esclusiva Mauro Parolini, assessore a Turismo e Commercio di Regione Lombardia. L'assessore regionale punta sull'elemento aggregativo come fattore di crescita per il settore, e lancia la proposta di coordinarsi con le maggiori regioni turistiche italiane

  • "Panorami mozzafiato" e "natura incontaminata" non colpiscono più i viaggiatori iperconnessi di oggi. Paola Tournour-Viron (TTG Italia): "Serve una nuova regia al passo con i format più attuali"

  • Intervista al prof. Filippo Grasso, recentemente nominato consulente al turismo dall'UNPLI, sul ruolo e il futuro delle Pro Loco

  • Intervista a Giovanni Arata, fellow del Centro Nexa, che dal 2010 analizza il rapporto tra le Pubbliche Aministrazioni e i social network: "Un account pubblico non curato è come un municipio pieno di ragnatele".