fbpx

La Regione “incorona” l’isola come archetipo di riferimento per un modello di turismo esperienziale. Ancora un riconoscimento dopo i premi per #elbamovie, e l’indagine di Sociometrica conferma l’apprezzamento record dei turisti


Modello Elba: la maggiore delle isole toscane prosegue il suo percorso di crescita come destinazione turistica e brand identity, ricevendo anche il plauso della Regione. “Elba come modello cui ispirarsi per le politiche sul turismo in Toscana. Politiche da costruire però in modo condiviso, superando i localismi” spiegano da Regione Toscana, il cui assessore al turismo Stefano Ciuoffo ha sottolineato: “Vogliamo costruire la nuova governance del turismo e iniziamo questo cammino proprio dall’Elba perché riteniamo che abbia tutte le specificità in grado di soddisfare il turista del XXI secolo”.
Un’impressione suffragata dai numeri, con l’ultima ricerca di Sociometrica diretta da Antonio Preiti (cda Enit) che rivela come insieme a Lucca l’Isola d’Elba sia la destinazione toscana con la maggior percentuale di giudizi positivi nei commenti sui social network (81/100). E se, come si legge nello studio, la Toscana “non è un contenitore, un puro riferimento geografico, o puramente amministrativo, ma un brand”, si comprendono le affermazioni dell’assessore Ciuoffo secondo cui “chi viaggia cerca sempre di più un’offerta di qualità, la possibilità di fare un turismo attivo e, soprattutto, di vivere un’esperienza”. “Sono questi gli elementi su cui dobbiamo puntare per crescere e l’Elba, da questo punto di vista, rappresenta un modello, un archetipo a cui ispirarsi, ma anche la destinazione che oggi, in Toscana, ha i più ampi margini di miglioramento. È fondamentale, però, la costruzione di politiche condivise che ben rappresentino l’Elba e l’Arcipelago, superando i localismi. Solo così possiamo creare un prodotto vincente. L’Elba come ‘incubatore’ da cui partire per disegnare la Toscana turistica del futuro ha detto ancora l’assessore regionale, parlando di quel turismo esperienziale che è alla base del progetto #elbamovie che ha già ricevuto diversi premi, ultimi quelli di Assorel.
E l’Elba, informano ancora dalla Regione, sarà al centro delle attività di promozione turistica di Toscana Promozione che ha già elaborato un piano di attività di presidio e di promozione del segmento Costa Toscana, con al suo interno un importante focus Elba, che come ha spiegato Alberto Peruzzini, dirigente del settore turismo dell’Agenzia, “poggia, in primo luogo, sulla costruzione di un rapporto diretto con il territorio per lo sviluppo di nuovi prodotti e di nuove strategie di promozione e comunicazione dedicate a target specifici - turismo attivo, turismo per famiglie, turismo bike e leisure - e a mercati strategici come Germania, Austria, Svizzera, Francia, BeNeLux e Italia”. Le stime di Toscana Promozione prevedono per il 2016 un +1% di crescita in relazione al prodotto turistico balneare toscano, per un totale di 16,8 milioni di pernottamenti. Per l’Isola d’Elba, le prime stime relative al 2015 parlano già di un +1,6% per gli arrivi e di un +2,9% per le presenze turistiche sull’isola rispetto al 2014.

Ricerca completa di Sociometrica: https://www.academia.edu/19604976/Semantica_Elba

 

LEGGI ANCHE: #Elbamovie e Made in Piemonte, premiato il nostro impegno per i territori

Il turismo come medium per i "prosumers": l'esempio elbano alla Social Media Week

Il bando dell’Arcipelago Toscano per le gite e un turismo sostenibile e destagionalizzato

 

Fonte foto: visitelba.info