fbpx

Il Comune ternano prepara un itinerario che ripercorre l’ultimo video di Gianna Nannini, la Regione a capo di una nuova alleanza che valorizzi la cultura storica e produttiva dell’olio extravergine d’oliva: in Umbria la promozione parte dalle eccellenze green, con la forza della musica


Terni mette a punto un itinerario turistico alla Cascata delle Marmore letteralmente sulle orme di Gianna Nannini, la Regione firma un patto con le associazioni dei produttori per valorizzare la cultura del suo olio extravergine: l’Umbria si dimostra capace di coniugare tradizione e innovazione nella promozione del suo territorio sul mercato del turismo.

Il Comune di Terni ha annunciato di aver già messo a punto un nuovo itinerario turistico della Cascata delle Marmore, che riprodurrà il percorso utilizzato da Gianna Nannini nel video girato a novembre per lanciare il suo ultimo singolo “Tears”, uscito il 6 dicembre. Per la prima volta l’itinerario consentirà la visita nell'alveo del Nera, ai piedi della Cascata, e sarà in funzione dalla prossima stagione turistica, in primavera. “L'itinerario prevede anche la possibilità di scattare foto e selfie, così come ha fatto la Nannini nel suo video. Il percorso ha un prologo che consiste nella proiezione nella sala 6D all'ingresso della Cascata del video della cantante senese” sottolineano dal Comune, il cui assessorato al Turismo ha attivato una campagna di informazione sui social nel quale si associano le immagini del video con quelle dell'area di Marmore. La stessa cantante senese, come da impegni assunti per poter potere girare il video alla Cascata, ha provveduto a ufficializzare e pubblicizzare i luoghi delle riprese, che pure si erano svolte nella massima riservatezza.

 

{youtube}W8hz4-wjIIc{/youtube}

 

A livello regionale, dall’acqua della Cascata si passa all’olio extravergine d'oliva, con l’Umbria determinata a fare rete per la promozione e la valorizzazione dei territori e della cultura del suo olio. Lunedì, infatti, è stato sottoscritto un protocollo d’intesa fra Regione Umbria, Coordinamento regionale Città dell'Olio, Associazione nazionale Città dell'Olio, Unioncamere Umbria e Associazione regionale Strada Olio Dop Umbria. Un’intesa, ha spiegato l'assessore regionale all'Agricoltura, Fernanda Cecchini, nata “con la volontà di condividere informazioni, valutazioni e obiettivi e di coordinare le diverse attività promozionali e di sostegno del settore”.
“Si mettono a sistema le competenze di ciascuno e questo è sicuramente positivo per il settore dell'olio” ha detto il segretario generale di Unioncamere Umbria, Giuliana Piandoro, che ha ricordato l'importante attività svolta da anni per la promozione e la valorizzazione dell'olio, con l'istituzione del premio nazionale “Ercole Olivario” e del concorso “Oro verde dell'Umbria” che “premia le produzioni di eccellenza di una regione per la quale l'olivo è elemento identitario del paesaggio, con una forte attrattività per il turismo”.

 

LEGGI ANCHE: Umbria, 500.000 euro per promuovere tartufo e olio

Agroalimentare e turismo esperienziale, alleanza tra Città dell'Olio e Lega Pesca

Tax credit cinema, 140 milioni di euro che portano investimenti e cineturismo

Emilia-Romagna, finanziamenti per film e documentari che promuovono il territorio

Alleanza Toscana-Umbria-Marche, nasce “Italia di mezzo”