fbpx

Ristrutturazioni, manutenzione, strumenti tecnologici, sostenibilità e accessibilità: la Regione Veneto mette a disposizione fondi europei per le pmi ricettive regionali

Il Veneto punta sul turismo e in particolare sulle strutture ricettive, per potenziare l’offerta e migliorare l’accoglienza. Il turismo è il pilastro dell’economia veneta e la Regione ha deciso di destinare i fondi del Por- Fesr 2014-2020 per promuovere uno sviluppo turistico sostenibile, favorire l’innovazione delle aziende, innalzare la qualità dell’accoglienza al fine di incrementare i flussi turistici.

Sono stati messi a disposizione 12 milioni di euro per piccole e medie imprese, strutture ricettive alberghiere, strutture ricettive all’aperto e strutture ricettive complementari. Il tessuto produttivo veneto è costituito da PMI, la maggior parte a conduzione familiare. È per questo motivo che sono stati messi a disposizione i fondi pubblici per gli interventi di riqualificazione che potranno riguardare l’innovazione, la differenziazione dell’offerta e dei prodotti turistici delle imprese.

Con la concessione dei contributi sarà possibile ampliare e ristrutturare, effettuare opere di manutenzione, riconvertire strutture ricettive esistenti, implementare strumenti tecnologici sia hardware che software, fare interventi per la riduzione dell’impatto ambientale, realizzare aree benessere, sale congressi e interventi volti al miglioramento dell’accessibilità.

Il bando sarà aperto dal 18 gennaio al 12 aprile 2017 e le domande di partecipazione dovranno pervenire esclusivamente per via telematica.