fbpx

Il Comune toscano si appella ai privati per finanziare, economicamente o tecnicamente, le manifestazioni e le iniziative pubbliche nei settori legati alla cultura e al turismo


Non cita l'Art Bonus, ma il fine è lo stesso degli altri avvisi pubblicati da altre amministrazioni comunali come quelle di Piacenza e Pescara: chiedere l'aiuto economico dei privati per i beni pubblici.
"L'amministrazione comunale intende procedere alla ricerca di sponsor per la concessione di spazi e la realizzazione di iniziative, eventi e manifestazioni nei settori della cultura, dello spettacolo, del turismo, dello sport e delle politiche giovanili" si legge sul sito del Comune di Arezzo.
La città toscana cita alcuni degli esempi per cui è in cerca di finanziamenti dai privati: l'inaugurazione del Teatro Petrarca, la manifestazione estiva della cultura estetica internazionale Icastica 2015, le stagioni teatrale e concertistica 2015/2016, il "contenitore culturale primaverile" Aritmie 2015/2016, il centro di accoglienza turistica Benvenuti ad Arezzo, il trekking urbano, la Città di Natale, l'Informagiovani, il calendario degli eventi sportivi e le attrezzature sportive per il nuovo campo scuola.

Le proposte, spiegano ancora dal Comune, potranno riguardare diverse tipologie di sponsorizzazione: l'erogazione di denaro, di beni e servizi. Sponsorizzazioni finanziarie e tecniche, quindi, per cui il candidato dovrà indicare il corrispettivo in denaro che intende offrire a titolo di sponsorizzazione finanziaria o il valore in euro della prestazione tecnica fornibile. I candidati potranno proporsi come sponsor esclusivo, sponsor principale, co-sponsor.

I rapporti tra il Comune Arezzo e gli sponsor saranno disciplinati da separati contratti stipulati in base alla normativa vigente, finalizzati, per il Comune, a ottenere risparmi di spesa grazie all'acquisizione di qualificate risorse esterne.
Le proposte di sponsorizzazione possono essere presentate a mano o a mezzo servizio postale all'Ufficio Protocollo del Comune di Arezzo, con precisi termini di scadenza diversi a seconda delle iniziative.
Questo il link del sito del Comune di Arezzo a cui fare riferimento per la documentazione è: http://www.comune.arezzo.it/il-comune/direzione-generale/ufficio-turismo-giostra-del-saracino-e-folklore/incarichi-professionali/altri-bandi/avviso-pubblico-per-ricerca-sponsor/?searchterm=sponsor

 

LEGGI ANCHE: Art Bonus, il Comune di Piacenza cerca sponsor per i suoi gioielli

Pescara, bando degli assessori a cultura e turismo per sponsor privati agli eventi

Firenze cerca mecenati per le sculture in zucchero. In vista di Expo

 

Fonte foto: Arezzo Notizie