fbpx

La giunta regionale della Toscana approva il documento di programmazione per le risorse derivanti dal programma transfrontaliero italo-francese che si rivolge alle regioni dell'Alto Tirreno


Ci sono nuove opportunità per la costa e per l'economia dell'intera Toscana nel Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia PO Marittimo 2014-2020, che per il nostro Paese coinvolge Liguria, Sardegna e appunto Toscana, mentre per la Francia riguarda la Corsica e i dipartimenti delle Alpi Marittime e del Var.
Il Programma, cofinanziato con il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, mira a migliorare la cooperazione fra le aree transfrontaliere comprese nello spazio marittimo e costiero dell'arco dell'alto Tirreno e si situa nella continuità del programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2007-2013 che ha finanziato 83 progetti negli ambiti relativi all'accessibilità, alla competitività e innovazione, alla valorizzazione e protezione delle risorse naturali e culturali e ai servizi transfrontalieri.
Al fine di ottimizzare il contributo dei vari strumenti al raggiungimento dell'obiettivo globale dell'UE, i finanziamenti del Programma verranno concentrati su priorità specifiche collegate alla strategia UE 2020 e verrà data un'attenzione particolare alla qualità dei progetti finanziati e alla partecipazione del più ampio numero di partner rilevanti rispetto alle priorità. Per quanto riguarda la Toscana, le sfide di una crescita intelligente, sostenibile, inclusiva costituiscono i pilastri su cui poggia il documento di programmazione che la giunta toscana ha approvato nella seduta di lunedì. La dotazione finanziaria, si legge nella nota ufficiale della Regione, rafforzerà la cooperazione transfrontaliera fra le Regioni italiane e francesi affacciate sul mar Tirreno del Nord, coinvolgendo fra le altre, le cinque province costiere della Toscana (Massa Carrara, Lucca, Pisa, Livorno, Grosseto).
Il programma della Toscana sarà illustrato dall'assessore alle attività produttive Gianfranco Simoncini in una conferenza stampa indetta per giovedì 12 marzo.


LEGGI ANCHE: Mare pulito, parte la spedizione italo-francese a caccia della plastica

La Toscana lancia tre progetti su cicloturismo, enoturismo e matrimoni

Alla Liguria la gestione di cultura e turismo per l'Euroregione Alpi Mediterraneo

Liguria, Regione nel comitato europeo della Via Francigena per il turismo storico culturale