fbpx

9000 euro per 9 mesi a 128 giovani neolaureati e laureandi che aiuteranno le piccole e medie imprese italiane nel processo digitale per sfruttare le potenzialità in Rete delle nostre eccellenze


Google e Unioncamere promuovono e finanziano la digitalizzazione delle imprese del Made in Italy, con borse di studio per i giovani. Dopo il successo dell'edizione 2014, nel 2015 128 giovani digitalizzatori avranno il compito di aiutare le PMI a sfruttare le opportunità della Rete per farsi conoscere sul mercato locale e internazionale. I nuovi "digitalizzatori", spiega il comunicato ufficiale su eccellenzeindigitale.it, saranno selezionati da Unioncamere e sostenuti con borse di studio del valore di 9.000 euro, messe a disposizione da Google e Unioncamere.
Per aggiudicarsi la borsa di studio, della durata di 9 mesi, giovani neolaureati o laureandi dovranno dimostrare (tramite prova scritta e colloquio) di avere competenze di economia, marketing e management, competenze digitali orientate al web marketing, conoscenza dei processi di internazionalizzazione e padronanza almeno della lingua inglese. Una volta selezionati, i borsisti seguiranno un periodo di training realizzato da Google, al termine del quale affiancheranno le imprese del territorio, facendo base nelle diverse Camere di Commercio.
Per partecipare all'assegnazione della borsa di studio, i candidati dovranno compilare il formulario elettronico all'indirizzo https://www.eccellenzeindigitale.it/formeid2015
Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro le ore 12.00 di giovedì 30 aprile 2015. Per ulteriori informazioni consultare i siti www.unioncamere.it e www.tagliacarne.it.
Per esplorare la mappa per scoprire le Camere di Commercio coinvolte nell'edizione 2015 e i territori seguiti nel 2014: https://www.eccellenzeindigitale.it/supportosulterritorio

 

LEGGI ANCHE: Google lancia "Made in Italy" per promuovere le nostre eccellenze

Made in Piemonte, un nuovo modello per il turismo d'impresa

Vinitaly 2015, l'"aperitivo" per Expo di un settore made in Italy da 14 miliardi

Quando la banda larga passerà... Google in Italia investirà

Il caso Expedia: Google punisce i furbetti della rete

L'Italia ha bisogno di una macchina da guerra per l'attrazione di qualità