fbpx

CNA, Confcommercio, Confesercenti e Confartigianato uniscono le forze e le imprese per sfruttare i milioni di visitatori che arriveranno durante l'Expo. I pilastri: formazione, informazione e potenziamento per valorizzare le eccellenze territoriali e imprenditoriali


Mille imprese romane si alleano per essere più forti e competitive in vista della grande opportunità di Expo 2015 Milano. CNA, Confcommercio, Confesercenti e Confartigianato, le quattro maggiori associazioni imprenditoriali presenti sul territorio di Roma e del Lazio, hanno presentato il progetto interassociativo "Verso Expo 2015 – 1000 imprese romane più forti e competitive", realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio di Roma, con l'obiettivo di promuovere le eccellenze del territorio, fare formazione, mettere a sistema il tessuto produttivo e distributivo di Roma e della sua provincia in vista dell'Esposizione Universale che sta per aprirsi nel capoluogo lombardo.
"Verso Expo 2015", spiega la nota ufficiale della CNA, è un'iniziativa rivolta alle imprese commerciali e artigianali di qualità della Provincia di Roma, finalizzata a favorire, attraverso un'offerta di servizi mirati, processi d'internazionalizzazione e a migliorare la capacità di valorizzare la risorsa costituita dai turisti che in misura crescente visiteranno Roma e i suoi dintorni durante il semestre di Expo.
L'impegno dichiarato dalle quattro associazioni di rappresentanza si esplicherà su tre assi principali: formazione, informazione e potenziamento dell'offerta complessiva del territorio. L'obiettivo comune è aiutare le piccole imprese di qualità a diventare più forti e competitive, fornendo loro tutti gli strumenti necessari per vincere la "grande scommessa di Expo" e intercettare così i milioni di turisti che transiteranno e soggiorneranno nel territorio di Roma e della sua provincia.
Le principali attività messe in campo dal progetto di cooperazione tra associazioni consisteranno nella realizzazione di materiali informativi come mappe e guide dei luoghi di maggiore interesse culturale e dei percorsi alternativi ai classici luoghi turistici; organizzazione di workshop, seminari sui rischi nella contrattazione con partner stranieri; corsi di lingua rivolti alle imprese per migliorare le competenze e le relazioni con la clientela internazionale e il lancio di un portale di promozione delle eccellenze artigiane del territorio; giornate culturali e momenti di sensibilizzazione per favorire l'attrazione di turisti attraverso la valorizzazione dell'arte, della storia e dell'enogastronomia del territorio; creazione di una rete di ristoratori e coltivatori per realizzare piatti della tradizione romana a km 0 e per valorizzare i prodotti agroalimentari regionali e la capacità creativa degli chef tradizionali romani; creazione di una rete di tabaccai che diventeranno "Punti Info Roma Verso Expo 2015" per divulgare il materiale promozionale; pubblicazione di un opuscolo con le ricette della tradizione culinaria romana e indicazione del circuito dei ristoranti romani coinvolti, gli chef che hanno realizzato i piatti e i produttori che hanno fornito le materie prime; corsi di lingua inglese per le imprese commerciali di Civitavecchia e di tutto il litorale romano; promozione di reti tra imprese per valorizzare la presenza dei turisti nelle aree periferiche.

Inoltre, tra le azioni che saranno attivate nei primi mesi del 2015 vi saranno incontri di confronto e discussione tra imprenditori e rappresentanti delle istituzioni per una ricerca condivisa delle soluzioni ai problemi che frenano una migliore gestione della risorsa turismo.
Il sito ufficiale per le informazioni sul progetto "Verso Expo 2015 – 1000 imprese romane più forti e competitive" è www.versoexpo2015.org.
Nella foto, il logo ufficiale presentato ieri. "Il logo, caratterizzato dalla celebre sagoma dell'anfiteatro Flavio di Roma rappresenta i due principali ordini di arcate del Colosseo, in un richiamo diretto ai tratti distintivi del marchio della Camera di Commercio di Roma, promotrice del progetto. Il logo è caratterizzato principalmente da sfumature di colore blu e verde, in relazione ai loghi delle varie Associazioni di categoria sostenitrici del progetto e dai colori rosso e giallo, distintivi dell'identità storica della città di Roma. Il Marchio intende rappresentare il percorso e il dinamismo in direzione dell'esposizione di Milano del 2015 e la preparazione delle imprese di Roma". Fonte: http://www.versoexpo2015.org/il-logo.html

 

LEGGI ANCHE: Expo, Roma si avvicina a Milano

Agroalimentare, nelle Marche nasce il Polo enogastronomico Food Brand

"lamiatorino si racconta in cinese" il video concorso torinese con gli studenti del Poli