fbpx
Cesare Cremonini a Lignano Sabbiadoro

I tre concerti di Vasco Rossi, Cesare Cremonini e dei Negramaro hanno attratto 60mila persone, in gran parte mai state in FVG

I grandi eventi dal vivo hanno un impatto formidabile sul movimento turistico. Una recente ricerca svolta dall’Università di Udine ha esaminato tre concerti che si sono tenuti nei mese di maggio e giugno a Lignano Sabbiadoro. Durante i concerti di Vasco Rossi, Cesare Cremonini e dei Negramaro alcuni ricercatori dell’ateneo friulano hanno somministrato un questionario volto a indagare gli interessi, le preferenze sugli spettacoli, nonché le capacità di spesa dei singoli partecipanti. Complessivamente i tre concerti avevano registrato un afflusso di pubblico di oltre 60mila persone.

I quesiti sono stati rivolti a 1493 persone, sia partecipanti (1039) che non partecipanti agli eventi (454).
Dalle risposte è emerso che il 24% non era mai stato a Lignano e il 14% non era mai stato in Friuli Venezia Giulia. Il dato più rilevante è che l'87% degli intervistati ha dichiarato di trovarsi a Lignano per il concerto e di questi oltre il 50% ha dichiarato di aver pernottato almeno una notte. Sulla base di questi dati si è stimata una presenza turistica addizionale di quasi 53mila notti di cui 51.109 presenze turistiche in più a Lignano per il periodo dal 20 maggio al 20 giugno, ovvero ancora in bassa stagione. La spesa media stimata sulla base delle dichiarazioni ammonta a 80 euro per gli escursionisti (spettatori che non pernottano) e sale a 250 euro per il turista pernottante.


La spesa generata complessivamente dai partecipanti al concerto ammonta a 10,4 milioni di euro di cui 8,6 milioni aggiuntivi, poiché generati da persone che non ci sarebbero state se le date dei tre concerti non si fossero tenute a Lignano. Le caratteristiche del segmento di mercato evidenziano turisti italiani con età media di 33 anni.

La regione Friuli Venezia Giulia, nelle parole del suo assessore al turismo, Sergio Emidio Bini, saprà far tesoro di queste indicazioni nelle scelte future dei concerti, ponendo maggiore attenzione alla qualità degli stessi e alle sinergie nella promozione. Divertimento, organizzazione, nome dell'artista, atmosfera creata sono i fattori che spingono i turisti a scegliere e a partecipare agli eventi live, ingredienti che il Jova Beach party di Lorenzo Jovanotti previsto il 6 luglio 2019 nella spiaggia Bella Italia Village di Lignano Sabbiadoro, dovrebbe rispettare integralmente. Sarà la prima data di un tour che comprende 12 spiagge italiane e una cima (Plan de Corones).