fbpx

Nasce il ‘Consorzio Venezia e il suo Lido’ e lancia una serie di azioni per favorire il turismo verde e sostenibile

Il Lido di Venezia non sarà più soltanto sinonimo di Mostra del Cinema, hotel di lusso ed eleganti ville d’epoca liberty. Con la nascita del ‘Consorzio Venezia e il suo Lido’ che riunisce imprenditori dei settori turismo, ristorazione e cultura è stato avviato il progetto Green Lido con l'obiettivo di favorire la rinascita e lo sviluppo a livello economico e sociale del Lido di Venezia, rilanciando il turismo sostenibile e di qualità.

Gli atout di cui dispone la località sono molteplici: 10 Km di spiagge, l’Oasi degli Alberoni Wwf con le sue dune e una pineta di circa 30 ettari, 51 associazioni sportive, ma anche best practice, come l'alta percentuale di riciclo (di quasi 10 punti percentuali superiore rispetto alla media dell’intero Comune di Venenzia), Bandiera blu 2017 attribuita per la nona volta consecutiva alle sue spiagge e Bandiera Verde, il riconoscimento destinato alle spiagge a misura di bambino. Inoltre si trova a pochi minuti da Piazza San Marco e a 40 minuti dal terzo aeroporto d'Italia.

Al progetto Green Lido, che ha il patrocinio del ministero dell’Ambiente, aderiscono aziende, associazioni ma anche semplici cittadini che vorranno mettere in atto comportamenti coerenti intraprendendo volontariamente un percorso virtuoso in termini di sostenibilità ambientale. In un’epoca in cui la richiesta di vacanze green è sempre più forte, Venezia riscopre dunque quella che è sempre stata la vocazione naturale del Lido.

Gli aderenti al progetto Green Lido si impegnano a utilizzare materie prime di produzione locale (a km zero) per la ristorazione, valorizzando il patrimonio degli “orti” dell’isola e delle isole limitrofe e quello della pesca locale; ridurre l’utilizzo di energie da fonti non rinnovabili, impegnandosi a incrementare l’utilizzo di energie rinnovabili; ridurre la produzione di rifiuti, soprattutto quelli di imballaggio; proporre e incentivare percorsi turistici “green” sull’isola incentivando l’utilizzo della bicicletta e del car sharing; valorizzare le attività sportive all’aria aperta.

Il Consorzio è impegnato in un ampio spettro di attività per promuovere la destinazione Lido di Venezia, formare gli operatori turistici, valorizzare il patrimonio culturale e ambientale. Per agevolare la fruizione del territorio e mettere a sistema l’offerta turistica del Lido è stato avviato il portale veneziaeilsuolido.it attraverso il quale è acquistabile con pochi click l’intera esperienza di soggiorno. Il portale è strutturato in modo da facilitare il processo di ricerca delle informazioni, scelta e acquisto dell’esperienza turistica.