fbpx

Nella "misura vino" stabilita dalla Regione 3 milioni di fondi per la promozione sui mercati extra-europei dei vini abruzzesi, le cui esportazioni sono cresciute dell'8% nell'ultimo anno

L'Abruzzo investe tre milioni di risorse regionali per promuovere Montepulciano, Trebbiano e gli altri vini tipici del territorio nel mercato internazionale, in particolare oltre i confini dell'Unione Europea.
Su iniziativa dell'assessore regionale alle Politiche agricole, Dino Pepe, la Giunta abruzzese ha approvato ieri la delibera che stabilisce le modalità operative della Misura Vino denominata "Promozione sui mercati dei Paesi terzi". In pratica, il provvedimento ha una dotazione finanziaria di circa 3 milioni di euro e permetterà ai beneficiari, che saranno ammessi secondo i criteri riportati nella delibera stessa, di realizzare numerose iniziative di promozione dei propri vini nei Paesi extra Ue.
L'investimento della Regione va a sostenere – peraltro a ridosso di una vetrina importante come Expo 2015 – un comparto economico importante del territorio abruzzese, le cui esportazioni sono salite nell'ultimo anno dell'8%, "e la Regione sta mettendo in campo tutte le risorse necessarie per sostenere questa crescita" ha confermato l'assessore Pepe in un comunicato ufficiale. Secondo il titolare delle Politiche agricole, l'Abruzzo deve "insistere sulla promozione dei nostri prodotti nei Paesi che mostrano segnali forti in questo senso, rafforzando la nostra presenza sia sui mercati ormai consolidati quali gli Stati Uniti o il Canada, sia su quelli nuovi come la Cina e il sud-est asiatico più in generale, dando così la possibilità ai nostri produttori di competere con le più importanti realtà mondiali del settore vitivinicolo".

LEGGI ANCHE: Comunicare il vino per il bene del territorio

Cantine senza Barriere, l'enoturismo sposa l'accessibilità

Vinitaly 2015, l'"aperitivo" per Expo di un settore made in Italy da 14 miliardi

Abruzzo e Cina gemellati su turismo e agroalimentare

L'Abruzzo trova "Casa" a Expo tra cucina e paesaggi

 

Fonte immagine: enotecasantalucia.com