fbpx

Dopo un confronto con tutte le associazioni di settore il Campidoglio annuncia: l'asset strategico del 2015 è la lotta all'abusivismo e all'evasione, insieme alla promozione per prolungare la permanenza dei visitatori oltre i 3 giorni abituali. Confermato l'aumento della tassa di soggiorno


Roma dichiara "guerra" ad abusivismo ed evasione fiscale nel turismo. Mentre proseguono le indagini sulla cosiddetta "Mafia capitale", il sindaco Marino ha annunciato una stretta per porre fine all'abusivismo dilagante che danneggia l'immagine turistica (e l'economia) dell'Urbe.
Puntare su lotta all'abusivismo ed evasione nel settore turistico: sarà dunque questo l'impegno di Roma Capitale sul Turismo, in collaborazione strettissima e determinante con le associazioni di categoria. Dopo un lungo confronto e dialogo in queste settimane con tutte le associazioni del settore, spiega un comunicato ufficiale del Campidoglio, la Commissione Turismo e la presidente Valentina Grippo, l'assessore alla Cultura e al Turismo Giovanna Marinelli e l'assessore alle Attività Produttive Marta Leonori (precedentemente assessore al turismo), hanno ritenuto prioritario come impegno, a fronte di un nuovo aumento della tassa di soggiorno previsto nel nuovo progetto di bilancio 2015, puntare sulla lotta all'abusivismo e all'evasione del settore ricettivo.
Marino ha condiviso il percorso e per questo Roma Capitale ha deciso di non apportare alcuna modifica all'ultima delibera sulla tassa di soggiorno stabilita a luglio scorso. La promozione della città andrà di pari passo con queste nuove finalità in vista di un appuntamento importante come Expo 2015 ormai alle porte. Obiettivo per il 2015, spiegano ancora dal Comune romano, è quello infatti di alzare la media di permanenza giornaliera del turista a Roma, che si attesta attualmente a meno di tre giorni circa.
"Lotta all'abusivismo e all'evasione, prolungamento del soggiorno e promozione della città saranno dunque gli asset strategici per il 2015 nel settore turistico" è la promessa delle istituzioni capitoline agli operatori e ai turisti di tutto il mondo.

 

LEGGI ANCHE: Roma, 4 associazioni e mille imprese alleate per Expo

Roma, un milione di turisti a settembre e 8 milioni da gennaio

Alberghi, strategie e compratori per il turismo nel Lazio