fbpx

Torna sulle colline torinesi la Festa delle Ciliegie di Pecetto, giunta alla 99esima edizione: un evento che unisce storia, agroalimentare e promozione del territorio


Una ciliegia tira l'altra, dice il proverbio. Dev'essere anche per questo che la Festa delle Ciliegie di Pecetto Torinese è arrivata quest'anno alla 99esima edizione, che si svolgerà dal 6 al 15 giugno nella cittadina della collina torinese.
In queste zone la coltivazione delle ciliegie ha in effetti origini antichissime, risalenti ai tempi della colonizzazione romana. In epoca moderna furono i Savoia a contribuire alla diffusione di questa specialità agroalimentare, e dal 1916 a Pecetto fu istituito l'apposito Mercato delle Ciliegie per iniziativa del sindaco Mario Mogna.
Il 6, il 7, l'8, il 10, il 14 e il 15 giugno il paese di Pecetto si animerà quindi con l'edizione numero 99 della Festa, un percorso fatto di canti, musica, rievocazioni e celebrazioni dedicate alla specialità pecettese, con anche una parentesi "azzurra": sabato 14 giugno, infatti, si potranno degustare ciliegie e altre specialità guardando l'esordio della Nazionale ai mondiali brasiliani contro l'Uruguay.
Agroalimentare, valorizzazione del territorio e delle tradizioni locali e convivialità come motivo di aggregazione per un evento che apre l'estate della collina torinese. In attesa dell'edizione numero 100.

 

 

Per saperne di più sulla Festa delle Ciliegie di Pecetto il sito ufficiale è http://www.ciliegiedipecetto.it/

Il programma in pdf è scaricabile sul sito della Pro Loco pecettese all'indirizzo http://www.prolocopecetto.it/files/2014/02/PieghevolePecetto2014web-1.pdf

 

LEGGI ANCHE: Salone del Gusto e Terra Madre, un piatto da 9 milioni di euro per Torino

Tutelare un patrimonio italiano: il cibo

I salumi italiani che si preparano a sbarcare negli USA