fbpx
happy tunisia tatooine star wars

Il ministero del turismo tunisino ha realizzato una versione di Happy a Tatooine, dove è stato girato Star Wars, per ridare slancio all'immagine nazionale. çL'obiettivo per il 2014 è raggiungere 7 milioni di turisti
"Happy" e Star Wars per rilanciare l'immagine del turismo in Tunisia. Punta su musica e cinema l'operazione per ridare slancio all'industria turistica del Paese nordafricano, dopo 3 anni di difficoltà causati dalle proteste e dalle tensioni popolari scoppiate dopo la deposizione di Ben Alì nel 2011.
Nel 2010 gli arrivi internazionali in Tunisia erano stati 6,9 milioni, precipitati a 4,7 milioni l'anno successivo. Ora, per il 2014, il governo punta a raggiungere la fatidica soglia di 7 milioni di turisti stranieri, e per farlo punta a rilanciare la propria immagine nel mercato globale con un'operazione musical cinematografica. "Per trasformare un Paese da una meta conveniente economicamente a una destinazione top ci vorranno 10 o 15 anni" ha detto la ministra del turismo Amel Karboul "ma per cambiare l'immagine da luogo 'economico' a 'divertente' ci vuole decisamente meno tempo".
Nell'industria turistica tunisina lavorano circa 400.000 persone, e il giro d'affari del comparto costituisce il 7% circa del Pil nazionale. E per dare fiato al settore, il ministero ha deciso di sfruttare i luoghi dove sono state girate alcune scene di Guerre Stellari girandovi una versione locale di Happy, la canzone di Pharrell Williams che sta facendo ballare tutto il mondo. "Happy (We are from Tatooine)", commissionata dal ministero, mostra alcuni personaggi della saga di Star Wars, i droidi R2-D2 e C-3PO e anche Darth Vader, muoversi al ritmo della hit di Pharrell. "Questo video farà crescere l'attenzione sulla Tunisia" ha detto Karboul "fan della saga di Lucas ci sono in tutto il mondo, dagli Usa alla Scandinavia, dall'Asia al Sud America". Da qui la decisione di puntare sull'effetto virale di Happy: e a giudicare dal milione e mezzo di visualizzazioni raccolte dal video su Youtube, viene da pensare che l'idea del ministero tunisino possa davvero rendere "felici" gli operatori del turismo locale.

 

Ecco il video di Happy a Tatooine

{youtube}9HvaFhUcm-4{/youtube}

 

LEGGI ANCHE: "Happy", tutta la grande bellezza italiana nei video virali

La felicità degli italiani: con il mare non c'è paragone