fbpx

La cultura si fa digital: è arrivato CulturaItaliaOnline

I contenuti provenienti dai profili social di archivi, biblioteche, musei, musica, cinema e teatro italiani sono ora fruibili da un unico sito

Perché il turismo halal è un’opportunità che l'Italia deve cogliere al volo

Un segmento in crescita che ha come protagonisti i millennials, desiderosi di viaggiare e scoprire nuovi luoghi e culture. Ecco qualche consiglio da un esperto del settore, per chi desidera essere considerato Muslim friendly

Arriva “Tranquillamente Enoturismo”, il protocollo per un’offerta nazionale di alto livello

Dopo la pandemia è forte il desiderio di relax e di contatto con la natura: il patrimonio vinicolo italiano è una carta vincente per il turismo nazionale e internazionale

Luoghi del Contemporaneo, piattaforma online per la mappatura dell’Arte negli spazi pubblici

Nuova sezione di un progetto organico del Mibact per la conoscenza e la valorizzazione dello scenario artistico e culturale nazionale

Estate, l’Italia in ripresa attira chi pensa alle vacanze

Sentiment positivo per le destinazioni italiane, con in testa le città d’arte. Sui social il nostro Paese è percepito come iper monitorato e rassicurante

mautomkgt

Monferrato Green Farm

Banner PICS

banner

December 02, 2020

La lotta alla malaria coinvolge tutti anche in Italia, parte il crowdfunding

in Dal Mondo

by Emanuele Franzoso

TMek la nuova via per prevenzione e ricerca sulle malattie infettive nell’era del CoronavirusLa metà…
August 03, 2020

Turismo lento e di prossimità in Toscana: il caso del borgo di Montepulciano

in Dal Territorio

by Teresa Principato

Le strategie di promozione dei piccoli borghi puntano sulle eccellenze locali: per il Comune toscano…
August 03, 2020

La cultura si fa digital: è arrivato CulturaItaliaOnline

in Notizie

by Teresa Principato

I contenuti provenienti dai profili social di archivi, biblioteche, musei, musica, cinema e teatro italiani…
July 28, 2020

Piemonte, pronte le strategie per far ripartire il turismo

in Dal Territorio

by Teresa Principato

Una task force ha analizzato le nuove esigenze post Covid-19 per rilanciare la “Destinazione Piemonte”.…
July 20, 2020

Campania, in arrivo bonus a fondo perduto per le MPMI del settore turistico

in Dal Territorio

by Teresa Principato

Per supportare le micro, piccole e medie imprese del territorio la Regione ha stanziato 24…
July 15, 2020

Il turismo in Toscana riparte dal Rinascimento

in Dal Territorio

by Riccardo Caldara

La vacanza è un momento di rinascita e il primo passo è riappropriarsi del turismo…
July 10, 2020

Voucher-vacanza in Piemonte, una ghiotta opportunità per i turisti

in Dal Territorio

by Riccardo Caldara

La Regione ha investito cinque milioni di euro per il piano di rilancio del turismo…
July 03, 2020

Perché il turismo halal è un’opportunità che l'Italia deve cogliere al volo

in Notizie

by Claudio Pizzigallo

Un segmento in crescita che ha come protagonisti i millennials, desiderosi di viaggiare e scoprire…
June 30, 2020

In Piemonte un’App per aprire e visitare chiese e cappelle non custodite

in Dal Territorio

by Riccardo Caldara

Una sperimentazione innovativa per valorizzare turisticamente il territorio, varata dalla Consulta Regionale per i Beni…
June 26, 2020

Ecco il Sentiero dei Parchi, l’inno italiano al turismo lento e green

in Dal Territorio

by Teresa Principato

L’accordo tra il ministero dell’Ambiente e il Cai tutelerà il patrimonio nazionale di biodiversità, valorizzandolo…
June 12, 2020

Estate, l’Italia in ripresa attira chi pensa alle vacanze

in Notizie

by Teresa Principato

Sentiment positivo per le destinazioni italiane, con in testa le città d’arte. Sui social il…
June 11, 2020

Il turismo 2020 sarà salvato dai treni?

in Notizie

by Riccardo Caldara

Nuovi collegamenti con Frecciarossa verso la Versilia, l'Argentario e il Levante ligure
June 08, 2020

Il periodo di Covid-19 come opportunità di rilancio turistico per i Comuni montani

in Dal Territorio

by Emanuele Franzoso

Covidless A&T è un servizio di sostegno per rilanciare l’attrattività e potenziare l’offerta culturale del…
June 08, 2020

Come sta il mare dopo il lockdown?

in Opinioni

by Mattia Muscatello

Intervista ad Alessandro Mandraccio, pescatore di Finale Ligure, tra turismo, ambiente marino e sanità
June 04, 2020

Enit, bollettino n° 2: per la ripresa italiana all-in sugli esterofili e sui mercati di…

in Notizie

by Teresa Principato

Prevista una graduale ripresa estiva grazie al mercato outgoing che rimarrà in Italia e agli…

Che cos’è una città, un insieme di pietre o di persone? E se è fatta di persone, qual è il modo migliore di farla sviluppare, crescere?

Partendo dalla convinzione che le comunità siano fatte di esseri umani più che di cose, Antonio Alberto Semi propone sul Corriere del Veneto una riflessione sullo sviluppo turistico di un caso esemplare: quello di Venezia.

Il turismo non sia decrescita” avverte Semi, secondo il quale una città “si sviluppa solo se offre possibilità diversificate ai propri cittadini, che sono portatori di desideri diversi, e se trasmette l’idea che abbia un senso starci e partecipare”. In caso contrario, decade e viene abbandonata, cessando di esistere come città.

“Da questo punto di vista, guardiamo Venezia come un caso tipico, esemplare: che senso ha starci?” chiede il giornalista, interpretando i dubbi di tanti cittadini che, dal 1950 a oggi, hanno portato la Serenissima a calare da 200.000 ad appena 57.000 abitanti. Un “disastro”, secondo Semi, che diventa ancora più inquietante quando si esaminano i dati. Scoprendo che sono soprattutto i giovani ad andarsene altrove, e che la risposta a questo disastro non è nel turismo, considerato “l’unica strada (per giunta facile) per guadagnare” e quindi un elemento “devastante”. Perché “chi aveva altre prospettive che se le cavasse di testa o andasse altrove”, e perché la “prospettiva di decrescita culturale della popolazione attiva”, quando anche le attività turistiche passeranno in mano di non veneziani, rischia di lasciare disponibili solo posti di lavoro “subalterni”. Che non fanno crescere la città, se per città si intende un insieme di persone e non di pietre.

Prendiamola alla larga, la questione del turismo e vediamola nella prospettiva delle città. Che cos’è una città? Un insieme di pietre e oggetti magari meravigliosi o una comunità umana? Credo non ci possano essere dubbi al proposito: se non ci sono i cittadini non c’è città, c’è solo un insieme di cose. E una città è articolata, complicata, diversificata. Si sviluppa solo se tiene conto della sua realtà e delle sfide della sua contemporaneità. Si sviluppa solo se offre possibilità diversificate ai propri cittadini, che sono portatori di desideri diversi, e se trasmette l’idea che abbia un senso starci e partecipare. Altrimenti decade e viene abbandonata.

(Continua a leggere sul Corriere del Veneto)

 

LEGGI ANCHE: Il turismo sostenibile non c'entra con la politica

Anche Venezia soffre la crisi turistica

Leggi altre opinioni ..

Questo sito utilizza cookie tecnici che ci consentono di migliorare il servizio per l'utenza. Per ulteriori informazioni leggi la nostra Cookie e Privacy Policy. Leggi di più

Questo sito utilizza cookie tecnici che ci consentono di migliorare il servizio per l'utenza. Per ulteriori informazioni leggi la nostra Cookie e Privacy Policy. Leggi di più