fbpx

Turismo, cultura e spettacolo: i provvedimenti del Governo

L’emergenza sanitaria che ha colpito il Belpaese ha messo in ginocchio interi settori, tra cui quelli del turismo, della cultura e dello spettacolo. Ecco le misure previste finora per aiutare le imprese che soffrono di più

Prodotto dell’Anno Day: vincere con Germano Lanzoni, l’attore del collettivo Il Milanese Imbruttito

Appuntamento online per la cerimonia di lunedì 23 marzo 2020

Eventi a Milano prima del Coronavirus: il settore della pelle e il successo di tutta la filiera

Prima della serrata generale per il Covid-19, Mipel Micam Lineapelle e Simac confermano il successo di un comparto che fa lavoro di squadra

Bando da 30 milioni di euro per i borghi del Sud

Un provvedimento rivolto ai comuni che consentirà la valorizzazione delle risorse esistenti, nell’ottica del recupero dei luoghi della cultura

Pompei, storia di una rinascita grazie ai fondi europei

Terminati i lavori di messa in sicurezza avviati nel 2014 con il Grande Progetto e riaperte tre nuove domus appena restaurate

mautomkgt

Monferrato Green Farm

Banner PICS

banner

March 30, 2020

Tra sogno e responsabilità, comunicare il turismo nell'epoca del Coronavirus

in Opinioni

by Debora Calomino

Un viaggio intorno al mondo tra le pagine social delle destinazioni. Ecco alcuni esempi di…
March 31, 2020

Scene di vita aziendale ai tempi del Covid19 – I bambini stanno bene

in Opinioni

by Silvia Pevato

I bambini stanno bene. Ogni mattina di quarantena questo è il mio primo pensiero. Il…
March 30, 2020

Restare uniti, mantenendo le distanze

in Opinioni

by Mariana Scavo

La falange oplitica. Ecco, se vi era venuta voglia di leggere questo articolo incuriositi dal…
March 28, 2020

Il nuovo ordine mondiale, digitale, che punta sui valori

in Opinioni

by Damir Biuklic

L’emergenza sanitaria che ha colpito non solamente l’Italia ma il mondo intero sta letteralmente stravolgendo…
March 26, 2020

Il lato migliore di quello che siamo

in Opinioni

by Tullio Moretto

Quando la paura prende il controllo, e la razionalità viene meno, scopriamo di essere fragili,…
March 22, 2020

Smart Working e convivenza forzata

in Opinioni

by Valentina Sicoli

“Ti ho preparato la spremuta. Siediti fai colazione con calma. Oggi non hai fretta” È…
March 23, 2020

Turismo, cultura e spettacolo: i provvedimenti del Governo

in Notizie

by Debora Calomino

L’emergenza sanitaria che ha colpito il Belpaese ha messo in ginocchio interi settori, tra cui…
March 21, 2020

Torneremo a leggere le buone notizie

in Opinioni

by Pietro Martinetti

Dopo aver spento un paio di notifiche della sveglia, sullo stesso smartphone sono già arrivate…
March 20, 2020

Mailander, fiducia nel futuro e nuovi progetti di comunicazione

in Editoriale

by Monica Mailander Macaluso

Scrivere queste righe non è semplice, ma non c'è nulla di semplice nella fase attuale.…
March 18, 2020

18 marzo 2120

in Opinioni

by Tullio Moretto

Un racconto dei giorni attuali visti dal futuro, per provare a mettere in prospettiva quello…
March 12, 2020

Eventi a Milano prima del Coronavirus: il settore della pelle e il successo di tutta…

in Notizie

by Claudio Pizzigallo

Prima della serrata generale per il Covid-19, Mipel Micam Lineapelle e Simac confermano il successo…
March 09, 2020

Climate change, ognuno di noi può salvare il mondo: lo dicono le scienze sociali

in Opinioni

by Teresa Principato

Secondo uno studio, i nostri comportamenti energetici sono condizionati e condizionabili da chi ci è…
March 09, 2020

Bando da 30 milioni di euro per i borghi del Sud

in Notizie

by Debora Calomino

Un provvedimento rivolto ai comuni che consentirà la valorizzazione delle risorse esistenti, nell’ottica del recupero…
March 03, 2020

Vogue YOOX Challenge - The Future of Responsible Fashion

in Opinioni

by Valentina Sicoli

YOOX e Vogue Italia lanciano una sfida a innovatori e start-up della moda responsabile
March 02, 2020

Pompei, storia di una rinascita grazie ai fondi europei

in Notizie

by Riccardo Caldara

Terminati i lavori di messa in sicurezza avviati nel 2014 con il Grande Progetto  e…
March 02, 2020

Toscana, turismo religioso atto secondo

in Dal Territorio

by Riccardo Caldara

Insediato il tavolo di collaborazione tra Regione e Conferenza Episcopale. Tanti progetti e sullo sfondo…

Il “caso Gallipoli”. Che il Salento e la sua “città bella” (questo il significato di Gallipoli) siano una case history per quanto riguarda il turismo è ormai noto a tutti, da anni. Ma nell’ultimo periodo, all’esempio positivo del turismo salentino, capace in pochi anni di divenire una fonte di attrazione di punta in Italia, si affianca il rischio che siano proprio gli ottimi risultati raggiunti la causa di qualche problema per il tessuto economico locale.

E se già questa estate sono arrivati in Salento gli avvertimenti dalla Romagna sui rischi del “turismo dello sballo”, è di questi giorni l’intervento del vice ministro all’Interno, Filippo Bubbico, che lancia l’allarme sulla possibilità che la criminalità organizzata voglia mettere le mani sul sistema turistico di Gallipoli e del Salento.

“Ci auguriamo che si tratti di un allarme preventivo e poco importa se in qualche modo si dovesse scoprire che era esagerato. A quel punto, tanto meglio, a significare che il nostro tessuto sociale resiste e respinge l’infiltrazione mafiosa. Su questo versante, comunque, i successi non sono mai mancati, in presenza di vecchie avvisaglie, e ancora una volta bisogna riconoscere il grande lavoro delle Forze dell’Ordine, le stesse che in queste ore temono la decurtazione delle risorse e la mancanza di ogni investimento sulla sicurezza” scrive Luigi Nanni su portadimare.it.

Gallipoli è divenuta la città marina più visitata d’Italia, potendo contare su circa 150.000 presenze. E secondo Nanni l’allarme è giustificato: “È stato detto che c’è chi vuol rubare le nostre risorse, il nostro stesso futuro. Non è certo retorica. Di qui il giustificato allarme per fermare il crimine sul comparto turismo. Tutti sono chiamati in causa: operatori turistici e commerciali, professionisti di settore ma, si può dire, nessuno può dirsi estraneo alla questione. È quello che serve”.

 

Se uno dice “Il caso Gallipoli” fa intendere che all’orizzonte non c’è nulla di buono. Perché, poi, quell’”uno” non è un tizio qualsiasi che parla ma, nientemeno, il vice ministro all’Interno Filippo Bubbico.

Per estensione, è come se l’avesse detto la Commissione Antimafia (l’ha detto), con un allarme senza precedenti su sicurezza e legalità sull’intero territorio.

Di che cosa si tratta? L’allarme riguarda la longa manus della criminalità sul turismo di casa nostra, Gallipoli in testa, l’opzione su strutture e servizi che abbondantemente si è affacciata quest’anno.

 

Mai avremmo immaginato che il fenomeno potesse mettere radici dalle nostre parti, dopo aver assistito al bubbone che si è insediato in tante aree del Meridione d’Italia (e, purtroppo, anche in altre latitudini). E, per conseguenza, a queste e quelle doversi aggiungere, scoprendo sospetti investimenti milionari, frutto del tanto denaro sporco che c’è in circolazione.

(Continua a leggere su Portadimare.it)

LEGGI ANCHE: I consigli di Rimini a Gallipoli sul "turismo dello sballo"

Leggi altre opinioni ..

Questo sito utilizza cookie tecnici che ci consentono di migliorare il servizio per l'utenza. Per ulteriori informazioni leggi la nostra Cookie e Privacy Policy. Leggi di più

Questo sito utilizza cookie tecnici che ci consentono di migliorare il servizio per l'utenza. Per ulteriori informazioni leggi la nostra Cookie e Privacy Policy. Leggi di più