fbpx

Da Venezia a Pantelleria, al via la seconda fase di Valore Paese Fari, dopo il successo del primo bando con 9 fari assegnati per progetti di riqualificazione e valorizzazione territoriale

I fari tornano a illuminare il turismo italiano. Sarà il fascino di queste torri, che ha ispirato letteratura e cinema oltre alla fantasia di milioni di persone, fatto sta che il progetto Valore Paese Fari fin dal suo primo annuncio ha attirato grande interesse tra chi opera nel comparto turistico in Italia. E così, dopo i primi fari aggiudicati per un periodo fino a 50 anni poche settimane fa, ora l’Agenzia del Demanio e il Ministero della Difesa hanno dato vita a una nuova edizione del progetto che punta alla promozione di una rete nazionale dedicata ad una forma di turismo sostenibile, legata alla cultura del mare e dell’ambiente mediterraneo.
La nuova edizione del progetto, spiegano dal Demanio, si caratterizza per la differente tipologia di immobili proposti sul mercato. Non solo fari, quindi, ma anche torri ed altri edifici costieri: in totale 20 beni situati su tutto il territorio italiano.
L’edizione 2016 del secondo bando di gara partirà a settembre. Nelle prossime settimane, oltre agli eventi di presentazione del progetto, sono previsti degli OpenDay in tutte le regioni italiane coinvolte. I cittadini, le associazioni e gli altri soggetti interessati potranno conoscere più da vicino i beni immobili che saranno proposti sul mercato.
I 20 edifici coinvolti in questa seconda fase di Valore Paese Fari comprendono un immobile in Campania, Calabria, Lazio, Emilia Romagna e Veneto; 2 in Toscana, 4 in Puglia e 9 in Sicilia. Questo l’elenco completo:

- Faro di Capo Zafferano (Santa Flavia, Palermo)
- Stand Florio (Palermo)
- Padiglione Punta del Pero (Siracusa)
- Faro di Riposto (Riposto, Catania)
- Faro di Capo Mulini (Acireale, Catania)
- Faro di Capo Milazzo (Promontorio di Milazzo, Messina)
- Faro di Capo Faro (Isola di Salina, Messina)
- Faro di Punta Libeccio (Isola di Marettimo, Isole Egadi, Trapani)
- Faro di Punta Spadillo (Isola di Pantelleria, Trapani)
- Faro di Torre Preposti (Vieste, Foggia)
- Torre Castelluccia Bosco Caggioni (Pulsano, Taranto)
- Convento San Domenico Maggiore Monteoliveto (Taranto)
- Torre d’Ayala (Taranto)
- Faro di Punta Polveraia (Marciana, Isola d’Elba, Livorno)
- Faro delle Formiche (Isola Formica Grande, Grosseto)
- Torre Angellara (Salerno)
- Faro del Po di Goro (Gorino Ferrarese, Ferrara)
- Faro Spignon (Isola Spignon, Laguna Sud di Venezia)
- Faro di Capo Rizzuto (Isola di Capo Rizzuto, Crotone)
- Faro della Guardia (Isola di Ponza, Latina)


Video di presentazione
{youtube}FfRkPuJe3ic{/youtube}