fbpx

Venerdì 15 maggio lectio magistralis alla Bicocca del professore americano Philip Kotler, colui che ha inventato il marketing moderno. "È il momento giusto per l'Italia per riconquistare la sua posizione speciale nel mondo del commercio e dell'industria" spiega Kotler


kotlerSarà dedicata a "Il futuro del sistema Italia" la lectio magistralis sulle nuove strategie per le imprese e le istituzioni che si terrà domani, venerdì 15 maggio, nell'aula magna dell'Università Bicocca a Milano, a pochi chilometri dagli spazi di Expo 2015. Protagonista assoluto dell'appuntamento è Philip Kotler, professore statunitense, colui che ha praticamente inventato il marketing moderno.
Un appuntamento in qualche modo storico, a cui parteciperanno professori universitari, economisti, esperti di marketing e manager da tutta Italia e non solo. "È il momento giusto per l'Italia per riconquistare la sua posizione speciale nel mondo del commercio e dell'industria" ha affermato proprio il professor Kotler "L'Italia ha creato alcuni dei più grandi marchi del mondo di automobili, abbigliamento, alimentari, mobili e fine living". Philip Kotler tesse le lodi delle aziende del Belpaese protagoniste del Made in Italy, affermando che "le imprese italiane sono leader in qualità, creatività e moda".
Attorno al grande tema de "Il futuro del sistema Italia" ruoterà pertanto l'appuntamento della Bicocca, organizzato da NEXO Corporation, azienda umbra che ha voluto lanciare una sfida in chiave di approfondimento creando un evento dal grande valore culturale che si svolgerà a Milano, cuore pulsante di Expo e "ombelico del mondo" per sei mesi.
NEXO Corporation ha fatto nascere per il Philip Kotler Marketing Forum una collaborazione con l'International Communication Summit, che da anni organizza un laboratorio internazionale di approfondimento specialistico nato per seguire le innovazioni e le tendenze del settore della comunicazione. Per raggiungere lo scopo, oltre al professor Kotler, ci saranno sul palco nomi di altissimo profilo: Giancarlo Caratti, vicecommissario generale per la partecipazione dell'UE all'Expo 2015; Franco Pomilio, presidente della Pomilio Blumm, uno dei principali teorici e studiosi del rapporto tra Istituzione e cittadini-consumatori; Giuseppe Morici, presidente Barilla Regione Europa; Giuseppe Bonollo, direttore Marketing Technogym; Remo Taricani, direttore Marketing Unicredit Italia; Alberto Mattiacci, ordinario Economia e Gestione delle Imprese Università "La Sapienza" .
L'elenco comprende inoltre il giornalista Riccardo Scandellari, il ceo di Ninja Marketing Mirko Pallera, il direttore Enterprise Solutions di Telecom Italia Digital Solution, Leonardo Mangiavacchi, e il presidente di Art Attack, Carlo Borriello. Tra gli speaker anche Davide Malaguti, imprenditore e formatore, Marzio Bonferroni, scrittore e docente, Mario Alberto Catarozzo, business coach e formatore e Giorgio Soffiato esperto di comunicazione.
Il Forum è pensato come un full day di studio, approfondimento, confronto e dibattito interattivo sul futuro del sistema Italia: per comprendere il cambiamento sociale e il suo impatto sul mercato e scoprire l'efficacia del marketing umanistico sui cambiamenti sociali. Questo appuntamento è finalizzato alla costituzione della prima Carta dei valori del marketing. "Il comportamento e i valori delle imprese sono sempre più sotto la lente dell'opinione pubblica. La nuova generazione di consumatori è molto più attenta ai problemi e alle preoccupazioni di natura sociale. Le imprese devono reinventarsi e abbandonare il più rapidamente possibile le prassi dei vecchi e confortevoli Marketing per avventurarsi nel nuovo mondo Marketing 3.0" ha spiegato ancora Kotler.
Per ulteriori informazioni il sito ufficiale dell'evento è http://www.pkmf-italy.com/

 

LEGGI ANCHE: Alberto Mattiacci: se non ora, con Expo, quando?

Google e Unioncamere finanziano 128 borse di studio per digitalizzare il Made in Italy

Made in Piemonte, un nuovo modello per il turismo d'impresa