fbpx

Sostenibilità, qualità, riduzione del rischio sismico ed accessibilità tra le priorità del bando volto a riqualificare l’offerta turistica del territorio abruzzese

La qualità e la sicurezza nel turismo sono caratteristiche fondamentali, capaci di rendere altamente competitive le strutture ricettive. In Abruzzo sono stati messi a disposizione 11 milioni di euro per consentire alle attività ricettive di aumentare gli standard qualitativi e di ridurre il rischio sismico degli edifici.

Gli investimenti sono finalizzati ad una crescita turistica sostenibile, con l’utilizzo di tecnologie per l’efficientamento energetico e la riduzione dei consumi. Inoltre ci sarà la possibilità di migliorare l’accessibilità delle strutture per i turisti con disabilità motoria e sensoriale, verrà dato spazio al patrimonio edilizio esistente per il suo riutilizzo e sarà diffusa la cultura della qualità, permettendo alle attività ricettive di ottenere dei marchi di qualità riconosciuti a livello internazionale.

I fondi sono destinati agli alberghi con almeno 7 camere, alle residenze turistiche alberghiere con almeno 7 unità abitative, agli alberghi diffusi, ai campeggi, ai villaggi turistici, alle case per ferie, alle residenze di campagna, agli ostelli della gioventù, ai rifugi montani ed escursionistici e agli stabilimenti balneari. Durante la valutazione delle proposte progettuali, saranno premiati i Comuni del Distretto del Gran Sasso, della Maiella Madre e delle aree interne. Una quota pari a 2 milioni di euro inoltre è destinata all’area del Basso Sangro-Trigno. Questo bando rappresenta una tappa importante per la riqualificazione dell’offerta turistica in Abruzzo, infatti un investimento del genere consente di puntare sulla risorsa turismo, migliorando di fatto le strutture esistenti. Al fine di incentivare la presentazione di richieste di finanziamento, sono previsti degli incontri informativi dedicati agli operatori turistici, i quali avranno l’opportunità di ricevere assistenza da parte degli uffici preposti.

Per maggiori informazioni sul bando è possibile consultare il sito della Regione Abruzzo nella sezione "avvisi e bandi".

debora calomino 180x226

Debora Calomino

Twitter @CalominoDebora

 

LEGGI ANCHE: Alla scoperta delle ex miniere della Majella

Terre del Cerrano in Abruzzo: insieme per sviluppare il turismo

In alto, il rifugio montano del Parco Nazionale del Gran Sasso. Foto di Gabriele Altimari, licenza cca by sa 3.0