fbpx
Eurosen turismo over 65 Europa Calabria

Quattro Paesi europei coinvolti, la Calabria è la regione target per l’Italia

Con la partecipazione attiva al progetto "Euro.Sen" (Europe for Seniors) prosegue l’impegno della Regione Calabria nei confronti del turismo dedicato alla terza età.

Il progetto è finanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del programma "Cosme" (per la competitività delle piccole e medie imprese) e coordinato da "Plef" (Planet life economy foundation). È un programma che intende sviluppare in quattro Paesi europei (Italia, Austria, Slovenia, Romania) un importante segmento dell'economia turistica (il 20% dei pernottamenti di cittadini Eu riguarda turisti dai 65 anni in su - fonte Eurostat 2014).

La Calabria, unica regione target d'Italia, per la prima volta ha l'opportunità di misurarsi con partner stranieri aderenti al programma. Nello specifico, l'intento del progetto è quello di realizzare itinerari nell'ottica della valorizzazione di località ingiustamente poco considerate nonostante la loro particolare suggestività (in particolare l'area del Pollino con Altomonte, Civita e Morano Calabro). Questa tipologia di turismo permette una differenziazione del target, una destagionalizzazione dell’offerta e una decongestione delle rotte turistiche troppo frequentate in favore di quelle meno conosciute. L'obiettivo finale è la cognizione diretta, da parte dei visitatori, soprattutto senior, dell'aspetto paesaggistico, storico-artistico e gastronomico dei luoghi visitati, anche grazie alla co-partecipazione delle comunità locali.

Il progetto è orientato alla promozione del turismo sostenibile e fa ricorso a strumenti come i "cluster" di cultura locale rispondenti alla finalità di contribuire alla valorizzazione dell'offerta turistica, a livello nazionale e internazionale, delle regioni europee mettendo, in tal modo, anche la Calabria, quale partner, nelle condizioni di sponsorizzare le iniziative correlate tramite media, autorità locali e fiere. Il primo step è l’organizzazione delle giornate di prova con successiva programmazione dei primi inviti al pubblico, verosimilmente nella prima decade di marzo 2017, e riguarda il "Pollino Welcome Cluster Local Culture".