fbpx

Corsa campestre, nordic walking, canoa e anche una staffetta tra i Comuni per “Itinerandum”, il format che unisce 12 territori della Provincia di Latina per una promozione congiunta che valorizzi il turismo sportivo e l’enogastronomia


12 Comuni della Provincia di Latina attraversate dalla Via Francigena fanno squadra per il turismo sportivo. Si chiama “Itinerandum: Francigena Sport and Tour” il progetto promosso dall’Associazione “Yes Europe”, patrocinato e sostenuto dalla Regione Lazio, dalla Provincia di Latina, dall’Associazione europea delle vie Francigene e dai Comuni di Priverno, Amaseno, Prossedi, Roccasecca, Roccagorga, Maenza, Sonnino, Norma, Bassiano, Sermoneta, Cori, Rocca Massima.
Dal 25 al 27 settembre, nelle terre degli antichi Volsci, tre giorni di competizioni: una corsa campestre, una corsa podistica competitiva di 9km e una amatoriale di 5km. Premi tecnici ed enogastronomici, sconti nei ristoranti e alberghi convenzionati: il format è stato premiato da regione Lazio tra i migliori progetti di turismo sportivo ed è tra gli eventi di Lazio Expo.
Itinerandum è un contenitore di turismo sportivo, pensato per rivalutare territori ricchi di risorse storiche e paesaggistiche sulla Via Francigena. Attività sportive, culturali, enogastronomiche, eventi per vivere il territorio, tra sport, cultura e viaggio. L'edizione del 2015 si terrà in prossimità della via Francigena che attraversa i Monti Lepini e la Valle dell'Amaseno, in cui sono presenti numerosi Comuni dall'indiscusso valore storico e culturale.
Tra le attività previste il convegno "Sport e Nutrizione, dall'Europa all'Expo", mentre l'evento clou è la cosiddetta “Singolar Tenzone nelle Terre dei Volsci, sulla Francigena e lungo l’Amaseno”. Una gara di corsa campestre a staffetta con gara tra i Comuni aderenti, con 5 partecipanti (almeno una donna) per ogni squadra.
L’obiettivo di Itinerandum è creare un volano turistico per i territori coinvolti mediante opportunità di promozione date dal turismo sportivo. Lo sport diventa strumento per conoscere i tesori delle Francigena, il tutto in un format innovativo, in grado di catturare l’interesse di sportivi ed amanti dei cammini spirituali e del vivere slow. Tra il 25 e il 27 settembre, ogni Comune sarà rappresentato da una diversa attività sportiva: corsa podistica a Priverno; Nordic Walking tra Bassiano e Sermoneta; Canoa tra Sermoneta e Sezze; Bike tra Latina Scalo e Ninfa; Parapendio a Norma; Volo dell’angelo a Rocca Massima; Trekking Urbano a Cori (domenica 27 Settembre, ore 9:30); Bike tra Amaseno, Prossedi e Villa Santo Stefano.
Per maggiori informazioni sul progetto: http://www.itinerandum.eu/index.html

 

LEGGI ANCHE: Experience Etruria, 17 Comuni insieme per turismo e storia

Toscana, la Via Francigena vale il 13% del turismo

Lazio, 22 milioni per il nuovo Piano turistico