fbpx

Il piccolo centro silano, 5000 abitanti, chiede ai ministeri un finanziamento da 5 milioni di euro nel rispetto del decreto "Destinazione Italia". Tre gli interventi: l'itinerario culturale del centro storico, la messa in sicurezza di un percorso storico, un lungolago attrezzato. I tre progetti realizzati e approvati dal Comune, "merito di programmazione, di una macchina amministrativa che funziona e di dipendenti comunali disponibili" spiega il sindaco


Cotronei è un Comune in provincia di Crotone: 78 chilometri quadrati e 5400 abitanti. Eppure, grazie a un lavoro di gruppo e a un'attenta programmazione, questo piccolo Comune della Calabria ha le carte in regola per chiedere al governo un finanziamento da 5 milioni di euro per dare sostegno e sviluppo al turismo locale.
Cinque milioni di euro per il finanziamento richiesto dall'amministrazione comunale di Cotronei al ministero dei Beni e delle attività culturali e turistiche e a quello per gli Affari regionali e le autonomie. Un progetto, si legge nel comunicato ufficiale del Comune, che si compone di tre distinti interventi, e che risponde al decreto emanato dai due ministeri per il finanziamento di progetti finalizzati a "promuovere il coordinamento dell'accoglienza turistica, tramite la valorizzazione di aree territoriali di tutto il territorio nazionale, di beni culturali ed ambientali nonché il miglioramento di servizi per l'informazione e l'accoglienza dei turisti", come indicato nel decreto legge 145 "Destinazione Italia".

I tre interventi previsti nel progetto complessivo approvato dalla giunta del sindaco Nicola Belcastro riguardano, al primo punto, i lavori di completamento della riqualificazione e valorizzazione dell'itinerario culturale dell'energia nel centro storico, con l'obiettivo di incrementare i flussi di visitatori nel centro silano. Per questo intervento la giunta comunale ha già approvato il progetto esecutivo, per un importo di 1.600.000 euro, per interventi che riguarderanno via Elena, via Vittorio Emanuele II e corso Garibaldi.
Il secondo intervento riguarda la realizzazione dei lavori di messa in sicurezza e adeguamento dell'itinerario storico culturale ambientale "strada comunale Cotronei-Trepidò", per il quale la Giunta comunale ha approvato il progetto preliminare da 2.050.000 euro redatto dall'Ufficio tecnico comunale.
Il terzo intervento, per il quale esiste anche in questo caso il progetto preliminare, riguarda i lavori di realizzazione di un lungolago attrezzato sul lago Ampollino, un progetto da 1.350.000 euro grazie al quale si intende migliorare l'offerta destinata a turisti e visitatori nell'area di lago che ricade nel territorio comunale.
"Si tratta di tre interventi importantissimi messi in campo da una Amministrazione comunale che dimostra di avere una grande capacità progettuale" ha spiegato il sindaco Belcastro "Non credo siano molti i Comuni italiani che in questo momento di estrema crisi riescono a produrre una quantità di progetti e a programmare una serie di interventi di numero ed entità pari a quelli che stiamo proponendo qui a Cotronei. Merito di una attenta programmazione, di una macchina amministrativa che funziona e di dipendenti comunali disponibili e pronti a lavorare per il bene collettivo".

LEGGI ANCHE: Manciano, il borgo toscano che realizza 30 progetti turistici con la tassa di soggiorno

Anci e Mibact insieme per promuovere cultura e turismo

 

Fonte foto: