fbpx

Da una parte il porto di La Spezia, dall'altra una delle immagini da cartolina più note e apprezzate di tutta Italia: in mezzo l'accordo firmato tra l'Autorità portuale spezzina e il Parco nazionale delle Cinque Terre

 

Un centro di accoglienza per i crocieristi e azioni comuni per rendere la visita alle Cinque Terre più sostenibile da un punto di vista ambientale, spiegando la fragilità e la tipicità del territorio, come il mantenimento dei terrazzamenti e dei muretti a secco tipici della riviera spezzina. In base alla convenzione, quindi, il Parco e l'Autorità Portuale istituiranno presso il Punto di accoglienza crocieristi un point informativo sulla particolarità delle Cinque Terre. A sua volta, il Parco metterà a disposizione dell'Autorità portuale, per una gestione delle rispettive attività promozionali, uno spazio presso la Stazione ferroviaria della Spezia, facendosi carico del personale appositamente formato per la gestione. Tra gli impegni presi dai due enti c'è poi l'impegno a organizzare congiuntamente almeno un evento internazionale all'anno.
"Un importante accordo che, per la prima volta, unisce due mondi diversi, che affrontano tematiche legate all'ambiente e alla gestione del turismo. La sfida del Parco nazionale delle Cinque Terre è quella di permettere ai visitatori di entrare nel paesaggio e non passare, semplicemente, attraverso i suoi borghi e i suoi sentieri" ha spiegato il presidente del Parco Nazionale, Vittorio Alessandro.
"Una sinergia per coniugare la valorizzazione e la salvaguardia di un territorio che possiede caratteristiche particolari che lo hanno reso famoso nel mondo, con l'obiettivo di ottenere un turismo più consapevole non solo della sua bellezza, ma anche della sua fragilità. Sono certo che riusciremo a promuovere una corretta fruizione delle bellezze delle Cinque Terre da parte dei crocieristi" ha aggiunto il presidente dell'Autorità portuale, Lorenzo Forcieri.

 

LEGGI ANCHE: Cinque Terre, la Via dell'Amore che riaprirà nel 2015

La Sardegna punta sulle crociere per il “turismo dell’accoglienza”

Trenitalia e MSC Crociere, nuovo accordo per le agevolazioni sui viaggi tra treno e nave

Navigando verso nuovi mercati: gli incontri a La Spezia per far crescere la nautica italiana

Liguria, 5 miliardi dal turismo nel 2013