fbpx

Notizie quotidiane sul turismo nel mondo: in Scozia parte la campagna "Se fossimo indipendenti abbasseremmo l'Iva". A Saragozza puntano su Francisco Goya per attirare i parigini. In Tanzania i viaggiatori internazionali sono la maggiore fonte economica

Travel Daily Media - Voglia di libertà e indipendenza in Scozia, ma a smuovere gli animi non è Braveheart bensì l'Iva sul turismo. Il governo del Regno Unito si è rifiutato di abbassare dal 20% al 5% l'imposta sul valore aggiunto, e in occasione della Settimana del Turismo Scozzese è partita una campagna di comunicazione dal provocatorio slogan: "Una Scozia indipendente taglierebbe l'Iva sul turismo?".
Graham Wason, promotore della campagna, è convinto che oltre a esserci un beneficio per la Scozia ci sarebbe una perdita (di flussi e di fatturato) nel resto del Regno Unito, e per questo, secondo lui, da Londra è stata bocciata la riduzione della tassa.
Would an independent Scotland cut tourism VAT?
http://www.traveldailymedia.com/204896/would-an-independent-scotland-cut-tourism-vat/

 

Lainformacion.com - L'Aragona punta su Francisco Goya per attirare turisti francesi. La comunità autonoma aragonese ha presentato le sue attrazioni a un gruppo di tour operator francesi, partendo dalla convinzione che un'esposizione a Parigi dedicata al pittore di Fuendetodos possa attrarre flussi turistici nella regione spagnola dove Goya nacque e si espresse. I transalpini, o dal punto di vista spagnolo i transpirenaici, sono stati il 32% dei 526.000 visitatori stranieri dell'Aragona nel 2013, e considerati i collegamenti aerei tra Saragozza e Parigi, oltre che gli itinerari turistici sul territorio, è prevedibile che nei prossimi mesi ci sarà un aumento dei turisti francesi in Aragona.
Aragón confía en Goya para atraer a más turistas franceses
http://noticias.lainformacion.com/economia-negocios-y-finanzas/turismo-y-tiempo-libre/aragon-confia-en-goya-para-atraer-a-mas-turistas-franceses_5tmdJOlhS3ZDCEiZd0gP71/

 

eTurbo News - Il turismo si conferma come la maggiore fonte di entrate di valuta straniera nell'economia della Tanzania. A dichiararlo è la Banca centrale del Paese africano, che ha spiegato come nel 2013 siano stati spesi in Tanzania dai visitatori esteri un totale di 1,88 miliardi di dollari, un dato in crescita rispetto al 2012 (1,7 miliardi) e al 2011 (1,35 miliardi).
Tourism remains Tanzania's number one foreign exchange earner
http://www.eturbonews.com/43541/tourism-remains-tanzanias-number-one-foreign-exchange-earner