fbpx

L’organizzazione non profit Ethical Traveler ha pubblicato l’elenco di quest’anno degli Stati da visitare per un turismo etico, che premia gli sforzi delle nazioni in via di sviluppo su ambiente, welfare, diritti e animali

Un turismo responsabile, consapevole e con dei precisi valori di riferimento. Per il turismo etico sono importanti non solo i comportamenti dei turisti, ovviamente incentrati sul rispetto dell’ambiente naturale e umano, ma anche e soprattutto la scelta della destinazione.
Ogni anno, l’organizzazione non profit Ethical Traveler, fondata e diretta dal giornalista di viaggi americano Jeff Greenwald, si occupa di stilare un elenco di 10 destinazioni mondiali consigliate ai “turisti etici”. Dieci nazioni, dieci Stati in via di sviluppo da incoraggiare e premiare con lo straordinario potere economico in mano ai viaggiatori, con 1000 miliardi di dollari all’anno di volume d’affari.
Per stilare questo elenco, e dunque per indicare i Paesi più meritevoli di turismo etico, Ethical Traveler tiene in considerazione 4 fattori: protezione dell’ambiente, stato sociale, diritti umani e tutela degli animali. Tutti gli anni, a fine estate, Ethical Traveler svolge una ricerca su tutti gli Stati in via di sviluppo, osservando le politiche su questi temi e valutandone il progresso rispetto al passato. In questo senso, l’organizzazione vuole quindi sensibilizzare i viaggiatori affinché premino gli sforzi di questi Stati. Ricordando il centenario della teoria della relatività di Einstein, l’ultimo report di ET sottolinea come appunto tutto sia relativo e “nessun Paese è perfetto”. I vincitori indicati dall’organizzazione, tuttavia, stanno facendo “sforzi genuini” per “fare la cosa giusta”.

 

Per il 2016, i 10 Stati per il turismo etico indicati da Ethical Traveler sono i seguenti:


- Capo Verde
- Repubblica Dominicana
- Grenada
- Stati federati della Micronesia
- Mongolia
- Panama
- Samoa
- Tonga
- Tuvalu
- Uruguay

 

Per maggiori informazioni sulle ricerche e le attività di Ethical Traveler: www.ethicaltraveler.org

 

LEGGI ANCHE: Turismo sostenibile: il decalogo dell'investitore responsabile

Turismo in Europa, Italia seconda nei pernottamenti di stranieri

 

Fonte foto: Ethical Traveler