fbpx

Dalla Liguria l'assessore al turismo punta a un'azione di marketing territoriale per promuovere e valorizzare il turismo escursionistico nella strada ex militare che collega 10 Comuni di montagna tra Italia e Francia


Il marketing territoriale come strumento per recuperare e promuovere a fini turistici, ma anche di cooperazione tra territori e Paesi diversi, un tratto dell'antica Via del Sale che collegava Ventimiglia e Limone Piemonte divenuto tra il 1938 e il 1939 una strada militare e fortificata: la strada ex militare Monesi-La Brigue-Limone Piemonte-Col di Tende. Ad annunciare l'intenzione di valorizzare a fini turistici questo antico percorso che si snoda tra i 1800 e i 2000 metri è l'assessore al turismo della Liguria, Giovanni Berrino: "Crediamo che dal recupero e dalla promozione della strada ex militare Monesi-La Brigue-Limone Piemonte-Col di Tende, attraverso un'operazione di marketing territoriale unitaria, sia possibile creare un prodotto turistico organizzato in grado di favorire lo sviluppo sociale, economico, turistico e ambientale di un'area transfrontaliera di grande valenza naturalistica".
Come ha spiegato Berrino, che ha formalizzato la manifestazione di sostegno al programma di cooperazione territoriale europea Interreg V A Italia-Francia Alcotra (che si occupa anche della messa in sicurezza di questa infrastruttura), "l'obiettivo del progetto è recuperare anche con finalità turistica un'importante infrastruttura viaria che unisce Italia e Francia" raggiungendo tutti i centri abitati italiani e coinvolgendo in totale Italia e Francia con due Regioni, tre province e 10 Comuni. Nel progetto sono coinvolti tutti gli enti, italiani e francesi, interessati nello sviluppo dell'infrastruttura: capofila del progetto è l'Unione Montana Alta Val Tanaro in partenariato con il Comune di Triora e il Sivom (unione comunale polivalente) de la Roya. "Sono necessari ancora alcuni interventi di coordinamento strutturale e soprattutto è prioritaria un'azione di organizzazione del sistema di offerta turistica per affermare la strada ex militare come prodotto turistico di livello internazionale" ha proseguito l'assessore Berrino, secondo il quale "le potenzialità di questo territorio sono enormi e pensiamo che attraverso un'operazione mirata di marketing turistico potranno essere intercettate preziose opportunità per tutto il comprensorio dell'Alta Val di Tanaro e Val Roya".

 

LEGGI ANCHE: Alla Liguria la gestione di cultura e turismo per l'Euroregione Alpi Mediterraneo

Montagna e spiritualità, alleanza tra Torino e Arles per la Via Alta

 

Fonte foto: stradaexmilitare-monesi-colleditenda