fbpx

Nel Pollino, tra Basilicata e Calabria, torna anche nel 2016 il "Viaggio Lento" guidato da un cantastorie che insieme alla sua asina porta i visitatori a conoscere arte, cultura e tradizioni locali

 

viaggio lento 2016Viaggio Lento nasce come una passeggiata attraverso i borghi del Pollino, un modo nuovo di godere del territorio, in maniera lenta, rilassata, naturale. Viaggio Lento diventa poi un’esperienza di vita: vivere il territorio in maniera differente, assaporando attimo per attimo le bellezze, le autenticità, la convivialità che solo i piccoli borghi possono dare. Dal 17 al 25 giugno 2016, il cantastorie Biagio Accardi e la sua fedele asinella Cometa attraverseranno i paesini del Pollino dando vita a una serie di appuntamenti che hanno a che fare con l’arte, la musica, la danza, la poesia, la letteratura e tutto ciò che è naturale, bello e autentico. Lo scopo di Viaggio Lento è quello di far conoscere i luoghi che attraversa dal punto di vista emozionale, creando un tipo di turismo che si basa sull’autenticità del territorio, che non si rivolge al solito turista mordi e fuggi, ma a qualcuno che ha la necessità di vivere un contatto diretto con la natura. La proposta di Viaggio Lento è per un turismo slow, esperienziale, fuori dai soliti circuiti di viaggio a cui siamo abituati. In questo nuovo modo di presentare il territorio così com’è, senza fronzoli, i protagonisti dell’offerta turistica sono i residenti con le loro storie, i prodotti della terra, l’ospitalità diffusa, la convivialità. Questo modello di turismo diverso potrebbe essere la base di partenza per quei territori che non hanno altro da offrire se non la loro semplice autenticità fatta di gente che ha storie da raccontare, centri storici di rara bellezza, gastronomia tipica e natura rigogliosa. Con questo modello esemplare, Biagio Accardi insegna che per valorizzare l’esistente basta viverlo in maniera rispettosa e raccontare con semplicità la bellezza che ci circonda. Chiunque volesse partecipare a Viaggio Lento può farlo, sia per tutto il percorso che per brevi tratti, basta rivolgersi all’Associazione CattivoTeatro consultando il sito www.viaggiolento.it

 

debora calomino 180x226Debora Calomino

Twitter @CalominoDebora

 

LEGGI ANCHE: Il "Viaggio Lento" nel Pollino per ritrovare se stessi a contatto con la natura