fbpx

Nel borgo a 900 metri sul Lago di Como vivono meno di 800 abitanti, eppure grazie a un progetto di condivisione del sapere e della conoscenza è qui che si svolgerà a giugno l’evento globale di Wikipedia. Un’occasione da sfruttare per tutto il territorio


Wikipedia riunisce il mondo a Esino Lario. Il piccolo Comune in provincia di Lecco e affacciato sul Lago di Como (il Lario, appunto), appena 780 abitanti e 900 metri di altitudine, diventerà a giugno il centro della diffusione libera della conoscenza sul web: è qui, infatti, che si terrà il raduno 2016 di Wikimania dal 21 al 28 giugno.
Esino Lario è stato votato sede del raduno mondiale da una giuria internazionale già nel 2014. Sul sito ufficiale della candidatura si legge che “Esino Lario sostiene il sapere libero e contribuisce a Wikipedia e ai progetti Wikimedia dal 2006”. Dieci anni fa, infatti, “è stata adottata la licenza libera sulla documentazione dell’Associazione del Museo delle Grigne e successivamente dell’Ecomuseo delle Grigne; un’ampia selezione di documenti e fotografie dell’Archivio Pietro Pensa è stata caricata in alta risoluzione su Wikimedia Commons, la banca dati multimediale di Wikipedia, ricevendo nel 2009 il Premio Wikimedia Italia per il sapere libero”.
L’esperienza pilota di Esino Lario è stata quindi alla base di “Share Your Knowledge”, un progetto che ha coinvolto oltre 100 istituzioni nel rendere disponibile la loro documentazione con licenza libera e contribuire ai progetti Wikimedia. Attualmente Esino Lario è anche coinvolto nel progetto italo-svizzero “Il paesaggio culturale alpino: Valorizzare il paesaggio culturale attraverso dati aperti, Wikipedia, Sit e allestimenti analogico digitali” e la candidatura di Esino Lario ha prodotto una grande banca dati di immagini del suo territorio su Wikimedia Commons e una mappa dettagliata del comune su OpenStreetMap.
Per Wikimania 2016 il piccolo centro lombardo diventerà quindi un luogo di ritrovo per oltre 1000 convegnisti che giungeranno qui da più di 30 Paesi del globo. Un’occasione straordinaria per Esino Lario, anche grazie al “traino” esercitato dalla fama mondiale del Lago di Como. “Faremo il possibile perché questo evento abbia successo e perché lasci un ricordo tangibile su questo bellissimo territorio” ha commentato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni. La Regione ha già stanziato 300.000 euro per la prima fase dei lavori di miglioramento della funzionalità della SP 65 “di Esino” (Lecco), inoltre – ha aggiunto ancora Maroni – offrirà “tutto l'aiuto possibile per dare la giusta visibilità a questo evento davvero unico nel suo genere”.
Come ha sottolineato il presidente lombardo, il raduno di Wikipedia deve anche essere sfruttato “per pensare a come valorizzare questo territorio anche per il futuro”. Da qui l'invito ai sindaci e agli amministratori locali “a presentare dei progetti” e un'idea dello stesso Maroni: “Si potrebbe pensare a una struttura stabile votata all'innovazione, che sarebbe perfettamente in linea con la grande novità che Wikipedia ha rappresentato nella diffusione del sapere”.
Sito ufficiale del raduno mondiale “Wikimania 2016”: http://www.esino2016.it/

 

claudio pizzigalloClaudio Pizzigallo

Twitter @pizzi_chi

 

LEGGI ANCHE: Il più grande concorso fotografico al mondo: Wiki Loves Monuments

Visit Bitti: il progetto di destination marketing di un piccolo Comune sardo

 

Fonte immagine ufficiale in alto: Wikipedia

https://meta.wikimedia.org/wiki/Wikimania_2016_bids/Esino_Lario