fbpx

Le nuove tecnologie stanno diventando il più grande veicolo di cultura che ci sia. Ogni giorno realizziamo centinaia di fotografie grazie agli smartphone e condividiamo paesaggi, siti culturali, luoghi meravigliosi.


Il progetto Wiki Loves Monuments nasce proprio dall'esigenza di creare un archivio virtuale accessibile a tutti che documenti nel tempo il patrimonio italiano. Ogni appassionato di fotografia può realizzare i propri scatti, registrarsi al sito Wikimedia Commons e partecipare a questo progetto internazionale, che prevede la condivisione dei monumenti del proprio Comune al fine di divulgare cultura e di far conoscere a più utenti possibili le straordinarie bellezze del territorio. Necessarie al fine della diffusione delle immagini le delibere dei Comuni, i quali devono autorizzare gli scatti ai propri monumenti.
Il primo concorso è stato avviato nel 2010 nei Paesi Bassi e sono state inviate oltre 12.500 immagini. L'anno successivo è diventato il concorso fotografico più grande al mondo, entrando anche nel Guinness dei primati.
Gli obiettivi di Wiki Loves Monuments sono molteplici: valorizzare il patrimonio culturale sul web, documentare la propria identità culturale e aumentare la consapevolezza della tutela dei monumenti, proteggendone la memoria. Tutto questo nel pieno rispetto delle leggi sul diritto d'autore.
Il concorso si svolge ogni anno nel mese di settembre e i partecipanti, attenendosi alle liste di monumenti autorizzati, caricano le immagini su Wikimedia Commons con licenza libera.
Partecipare a questa iniziativa è un ottimo strumento di promozione per i Comuni coinvolti, poiché essere presenti nel database di Wikimedia permette un'ampia visibilità su canali nazionali e internazionali, oltre ad essere un richiamo per fotografi e appassionati di fotografia.
Nel 2014 sono state caricate oltre 21.000 immagini di monumenti italiani e per l'edizione 2015 si prevedono numeri record.
Un modo semplice ed efficace per diffondere la conoscenza e la cultura, risvegliando il senso di appartenenza ed il rispetto per la memoria storica dei luoghi.
Per conoscere tutti i Comuni che partecipano al concorso e il regolamento: http://wikilovesmonuments.wikimedia.it

 

debora calomino 180x226Debora Calomino

Twitter @CalominoDebora

 

LEGGI ANCHE: BELLAZIO, il concorso fotografico da 18.000 euro promosso da Visitlazio

Lombardia, il turismo passa dalle immagini: 96.000 euro al concorso di foto e video

Molise, il Comune di Termoli chiede aiuto ai cittadini per foto emozionali

La ricerca che misura la bellezza dei luoghi con le foto sui social network