fbpx

Qual è il momento migliore per prenotare un volo? 7 settimane prima della partenza, ma quasi tre quarti degli italiani non lo sa, finendo per perdersi le offerte più vantaggiose
prenotare voli 7 settimane primaA dirlo è Skyscanner, il noto motore di ricerca per le prenotazioni di viaggi aerei, che dopo aver monitorato per quasi tre anni migliaia di biglietti acquistati ha decretato che il periodo più economico per prenotare un volo è 7 settimane prima. Un risultato analogo a quello stimato dall'economista giapponese Makoto Watanabe, che nel 2010 creò un'equazione secondo la quale il momento più vantaggioso per la prenotazione è 8 settimane prima della partenza. Ma secondo Skyscanner il 73% degli italiani non segue questa buona norma, e si perde così i prezzi migliori.

"L'analisi è partita nel 2011, e ha analizzato il 56% delle ricerche effettuate su Skyscanner.it. Abbiamo preso in considerazione solo i voli effettivamente prenotati e solo le destinazioni con un traffico rilevante. Il risultato finale è ovviamente una media dei risultati ottenuti su tutte le mete analizzate" ha spiegato Caterina Toniolo, senior marketing manager Sud Europa Skyscanner.
Secondo i risultati della ricerca, basata su oltre 600 ore di monitoraggio, prenotando un volo con un anticipo di circa 50 giorni è possibile godere di un risparmio medio del 13%. Al contrario, e in contrasto con l'opinione comune secondo cui "prima prenoti meno paghi", il periodo peggiore, ovvero quello in cui i biglietti costano di più, è collocato a 21 settimane prima del decollo.
In generale, tuttavia, la regola delle 7 settimane "decade" per le prenotazioni a lungo raggio, oltre che per destinazioni come Francia e Portogallo. Per le lunghe tratte, o per un volo in quei due Paesi, resta infatti in piedi l'antica norma della prenotazione da fare il prima possibile.
Per quanto riguarda i mesi migliori per prenotare, Skyscanner indica che il mese più economico per andare in Spagna è maggio, per la Francia è gennaio, per Grecia e Regno Unito è maggio, per Portogallo e Stati Uniti è gennaio.

 

LEGGI ANCHE: Italiani in viaggio: a Londra per studiare, in Spagna per fare fiesta

Dimmi come voli e ti dirò che turista sei