fbpx

I nuovi travel book di Trenitalia accompagnano alla scoperta di luoghi da sogno lungo tutta la Penisola, grazie ai numerosi collegamenti ferroviari

Viaggiare con comodità, attraverso la rete ferroviaria per scoprire le bellezze naturalistiche del territorio italiano: Trenitalia favorisce questo modo di spostarsi anche per raggiungere località montane e parchi. Le nuove guide firmate dal vettore dei treni denominate Neve e Parchi consentiranno agli utenti di conoscere ben sedici destinazioni (otto impianti sciistici e otto oasi naturali) facilmente raggiungibili dai treni.

I Travel Book sono disponibili sia in versione cartacea, sia in versione digitale e si prefiggono lo scopo di favorire una mobilità sostenibile, viaggiando a bordo dei convogli regionali Trenitalia. Ad oggi sono cinque le guide che accompagnano alla scoperta dei luoghi più belli d’Italia situati in prossimità delle stazioni: una dedicata ai borghi, due alle spiagge, una ai giardini, una ai siti Patrimonio dell’Umanità Unesco e le ultime due appunto che illustrano le località neve ed i parchi.

I luoghi presentati nel travel book neve sono la Valle d’Aosta (Telecabina Aosta-Pila), il Piemonte (Bardonecchia - Beaulard - Parco delle Manavelle, Limone Piemonte - Riserva Bianca Lift), il Trentino Alto Adige (impianti di risalita di Dobbiaco, Versciaco, Comprensorio Tre Cime, San Candido - Piste Baranci) e il Veneto con Cortina D’Ampezzo.

Per quanto riguarda la guida dei parchi e delle oasi naturali sono otto le regioni coinvolte: la Liguria con il Parco Nazionale delle Cinque Terre, la Lombardia con i Parchi Oltrepò Mantovano, il Veneto e l’Emilia Romagna con il Parco Naturale Delta del Po, la Toscana con il Parco Nazionale Foreste Casentinesi, l’Umbria con il Parco Nazionale dei Monti Sibillini e il Parco Naturale Fonti del Clitunno, il Lazio con Bosco e Macchia Grande e la Puglia con la sua Area marina protetta Torre Guaceto.

La parola d’ordine è quindi eliminare lo stress provocato dall’utilizzo dell’automobile e lasciarsi trasportare dai treni in luoghi incantevoli, ricchi di fascino, dove potersi rilassare e vivere un’esperienza a contatto con la natura, praticando ove possibile anche sport.

debora calomino 180x226

Debora Calomino

Twitter @CalominoDebora

 

LEGGI ANCHE: Il nuovo Travel Book di Trenitalia per conoscere i siti Unesco

Scoprire la Sardegna con il suo Trenino Verde

Foto di copertina: il panorama di Bardonecchia (TO), con un treno in arrivo alla stazione