fbpx

Progetti per 16 milioni di euro porteranno alla mobilità laziale percorsi per oltre 500 nuovi chilometri nel triennio 2019-2021

Sono sedici i progetti degli enti locali entrati in graduatoria che verranno finanziati dalla Regione Lazio per realizzare nuove infrastrutture ciclabili nei prossimi tre anni. Sono finanziati per 10 milioni di euro con Fondi CIPE e 5,6 dalla Regione. L’annuncio del finanziamento è avvenuto proprio durante la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, come dire che gli spostamenti individuali del futuro saranno sempre più caratterizzati da un impatto ambientale ridotto che non dimentica natura e territorio.

I nuovi progetti interessano tutte le province laziali con percorsi di mobilità spiccatamente cittadini e altri di grande valenza turistica, come i tratti della Ciclovia Tirrenica tra Minturno e Sperlonga:

Provincia di Latina: Comuni di Sperlonga, Minturno, Monte San Biagio;
Provincia di Frosinone: Comuni di Falvaterra, Fiuggi, Comunità Montana Monti Ernici, Parco Regionale Monti Simbruini;
Provincia di Viterbo: Comuni di Montalto di Castro, Civitella d’Agliano, Gradoli;
Provincia di Rieti: Riserva naturale Monti Navegna e Cervia;
Città Metropolitana Roma Capitale: Campagnano di Roma, Municipio Roma III, Mentana, Colleferro, Trevignano.

Si tratta complessivamente di 500 km di piste. Astral SpA affiancherà gli enti locali negli atti definitivi e fungerà da attuatore, semplificando e accelerando le procedure. Il bando era molto atteso: lanciato nel 2018, ha riscosso grande successo, con oltre 130 progetti presentati. Lungo e circostanziato il lavoro di istruttoria da parte dell’Assessorato ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità della Regione Lazio.