fbpx

Il progetto “Treni storici del gusto” coniuga i sapori del territorio alle antiche tratte ferroviarie che attraversano l’Isola da est ad ovest

La Sicilia è storia, arte, cultura, mare, tradizioni e sapori, un mix che la rende una regione straordinaria, tutta da scoprire. Tra i vari modi di viaggiare attraverso quest’isola, farlo a bordo di treni storici è sicuramente uno dei più suggestivi ed emozionanti, capace di coniugare il paesaggio alla cultura.

L’assessorato regionale al turismo e la Fondazione FS, sta promuovendo in questo periodo il progetto "I Treni storici del gusto", un viaggio tra le eccellenze enogastronomiche della Sicilia lungo le antiche tratte ferroviarie che attraversano il territorio, su vetture risalenti agli Anni Trenta. Nell’era in cui tutto è esperienza e condivisione, questo modo di scoprire la Sicilia è originale ed alternativo e permette di assaporare lentamente il paesaggio, donando importanza alla storia e alla cultura che caratterizzano la regione. I viaggi a bordo dei treni storici sono iniziati lo scorso 28 luglio e si protrarranno fino al 9 dicembre.

Gli itinerari turistici proposti sono ben 23 e ad essi sono abbinate iniziative culturali ed enogastronomiche in collaborazione con i presidi Slow Food. Le tappe previste sono legate alla stagionalità dei prodotti, in modo da valorizzare e promuovere le grandi eccellenze della cucina siciliana, rispettando i ritmi della natura. L’iniziativa non è destinata ai soli turisti, ma anche a quei residenti che hanno il desiderio di scoprire e magari riscoprire la loro terra, le sue risorse ed i suoi sapori. Le ferrovie riservate ad uso turistico percorrono quasi tutta la regione e permettono di viaggiare lentamente da una parte all’altra dell’isola, scoprendo le meraviglie che essa offre. Gli itinerari proposti spaziano dal barocco, con la linea Siracusa-Ragusa, sino a raggiungere la storica tratta Agrigento-Porto Empedocle, alla scoperta della storia e dell’archeologia. La linea jonica accompagna fino a Taormina, mentre la linea affacciata sul Tirreno
partendo da Messina e Palermo porta fino alla splendida Cefalù. Durante i viaggi in treno saranno protagonisti i sapori decisi di questa terra incantevole, infatti attraverso laboratori sensoriali si racconteranno le peculiarità della regione, coinvolgendo in maniera attiva coloro i quali vogliono vivere questa esperienza straordinaria tra storia e gusto. Questo nuovo modo di riutilizzare l’esistente valorizzando le antiche ferrovie attraverso i percorsi del gusto, può diventare un’offerta turistica duratura nel tempo, in grado di destagionalizzare e promuovere percorsi di viaggio alternativi. Per consultare il programma dedicato ai Treni Storici del Gusto 2018 è possibile visionare i siti visitsicily.info e fondazionefs.it.