fbpx

Crescono i turisti in arrivo provenienti dagli aeroporti di Milano, Roma, Napoli e la Regione FVG di pari passo investe in promozione

Nuove risorse per un ammontare di un milione di euro sono state destinate dalla giunta regionale del FVG, su proposta dell'assessore alle Infrastrutture e Territorio Mariagrazia Santoro, all’attività di promozione turistica dell'Aeroporto del Friuli Venezia Giulia. Prosegue così l'impegno della Regione per dare visibilità all'offerta turistica del Friuli Venezia Giulia su mercati collegati direttamente, o tramite scalo, all’aeroporto regionale. L'operazione di marketing del territorio regionale, anche grazie alle risorse assegnate nel 2015, ha avuto riscontri positivi, come risulta dai dati forniti dalla Direzione marketing di PromoTurismo FVG. Nel periodo agosto 2015 - luglio 2016 è stato registrato un incremento del 2,5% nei turisti in regione provenienti da voli da Milano e un incremento del 10,4% nei turisti provenienti da voli da Roma, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Tra agosto 2015 e marzo 2016 è stato registrato anche un incremento del 9,5% nei turisti in regione provenienti da voli da Napoli, sempre rispetto al medesimo periodo dell'anno precedente.
Prosegue intanto il rinnovamento dell’aerostazione. Prossime tappe saranno, a metà novembre, la nuova ristorazione, mentre a partire da fine anno, e per circa un anno e mezzo, cantiere aperto per il Polo intermodale, che dovrebbe vedere i primi viaggiatori già nella prima parte del 2018. Sarà una soluzione treno-bus-aereo tra le più funzionali d'Italia e permetterà ai fruitori di arrivare in aeroporto in maniera più veloce. Tra Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Slovenia, Croazia e Austria l’aeroporto di Ronchi dei Legionari può contare su un bacino d’utenza di 5 milioni di abitanti.