fbpx

Turismo nel mondo: l'Egitto va a Berlino per chiedere all'Europa di tornare a visitare il Sinai. In Francia è crisi immobiliare nelle mete di montagna. Una pista ciclabile nella patria delle corse automobilistiche

 

Reuters - L'Egitto fa pressione sulla Germania per alleggerire il consiglio di evitare i viaggi nella Penisola del Sinai, in seguito all'attento di Taba di febbraio. Hisham Zaazou, ministro del turismo egiziano, è in missione all'ITB - Internationale Bourse di Berlino: "L'ultima crisi che stiamo vivendo è essere inseriti nelle mete sconsigliate dal governo tedesco". Il provvedimento, adottato lo scorso mese in seguito all'attacco di un bus di turisti coreani a Taba vicino al confine con Israele che è costato la vita a cinque turisti e all'autista, ha spinto altri 11 paesi europei ad accodarsi. Tedeschi e russi sono i turisti che negli ultimi due anni hanno visto precipitare i flussi del 41% a causa dell'instabilità del paese, iniziata nel 2011 con le primavere arabe.

Egypt lobbies Germany to ease travel advisory: minister

http://www.reuters.com/article/2014/03/05/us-tourism-egypt-idUSBREA2425P20140305


Le Figaro - Tra Alpi e Pirenei, in Francia è crisi di investimenti immobiliari. Nella montagna in Francia sono sempre più diffuse le residenze turistiche, monolocali in affitto in grandi complessi; i numeri del turismo non sono calati nel corso dell'inverno, ma le società immobiliari non investono più come un tempo nelle seconde case. "Nel 2013 abbiamo venduto 180 appartamenti contro i 360 del 2010" denuncia un importante agente immobiliare.

Immobilier: moins d'investisseurs à la montagne

http://www.lefigaro.fr/immobilier/2014/02/18/05002-20140218ARTFIG00194-immobilier-moins-d-investisseurs-a-la-montagne.php

 

The New York Times - Per essere la città della celeberrima corsa automobilistica, Indianapolis sta facendo molto per i ciclisti. L'Indianapolis cultural trail è una nuova superstrada per pedoni e bici, lunga 8 miglia, che attraversa i maggiori punti di interesse culturale e luoghi dell'enternteinment, dall'Indiana State Museum, all'Indiana Repertory Theatre al mercato, donando ai locali una nuova prospettiva sulla città e facendo scoprire Indianapolis a chi la visita. Il progetto, costato 62 milioni e durato 12 anni è un tessuto connettivo urbano accessibile, rigogliosamente verde con numerose opere d'arte pubblica.

In Indianapolis, a Bike Path to Progress

http://www.nytimes.com/2014/03/09/travel/in-indianapolis-a-bike-path-to-progress.html?ref=travel