fbpx

Notizie dal turismo nel mondo: la Tunisia prevede un anno record grazie alla stabilità politica in un contesto geografico molto teso. Il Brasile si indigna per le magliette dell'Adidas per i mondiali, giudicate un incitamento al turismo sessuale. Anche lo stato dell'India noto per la vicenda marò si affida ai travel blogger

DAILY TIMES PAKISTAN - La Tunisia si aspetta un record di flussi turistici per il 2014. A dare questa speranza è la stabilità politica del Paese, in un contesto geografico che negli ultimi anni ha visto guerre civili, rivolte e tensioni in molti Stati del Nord Africa e del Medio Oriente. La pace tunisina, quindi, potrebbe portare a raggiungere il record di 7 milioni di visitatori. "Ai turisti occidentali dico: venite in Tunisia, la prima democrazia nel mondo arabo, per condividere questo momento storico e sostenere una riforma democratica, e anche per godervi il nostro sole, le spiagge, il deserto e la cultura" ha detto la ministra del Turismo Amel Karboul.
Tunisia expects political stability will enable record high tourism this year
http://www.dailytimes.com.pk/business/27-Feb-2014/tunisia-expects-political-stability-will-enable-record-high-tourism-this-year

 

INTERNATIONAL BUSINESS TIMES - Magliette che incitano al turismo sessuale: sono le T-shirt celebrative dei prossimi mondiali di calcio in Brasile prodotte dall'Adidas, e l'accusa arriva proprio da Embratur, l'ente del turismo brasiliano. Due in particolare le magliette incriminate: in una si vede una donna brasiliana in bikini e la scritta "Lookin' to score?", qualcosa come "stai cercando di andare a segno?"; nell'altra la scritta "IBrasil" riproduce un cuore a forma di fondoschiena in bikini. I riferimenti espliciti non sono piaciuti ai brasiliani, ed Embratur ha manifestato il suo disappunto, anche alla luce della forte campagna di sensiblizzazione contro il turismo sessuale che affligge il Paese sudamericano. "Le aziende non dovrebbero mai usare il corpo di brasiliane e brasiliani come prodotti turistici" ha detto il presidente di Embratur Flavio Dino in una lettera all'Adidas. "Il Brasile è lieto di ospitare i turisti ma è anche pronto a combattere il turismo sessuale" ha affermato la presidente del Brasile Dilma Rousseff. L'Adidas ha subito risposto che le T-Shirt, vendute solo in USA a edizione limitata, saranno ritirate dal commercio.
Do Adidas World Cup T-Shirts Promote Sex Tourism To Brazil?
http://www.ibtimes.com/do-adidas-world-cup-t-shirts-promote-sex-tourism-brazil-1558199

 

THE HINDU – Anche il Kerala, come sempre più spesso accade in tutto il mondo, esplora la blogosfera per far crescere il turismo. Lo Stato dell'India sudoccidentale, noto in Italia per la vicenda dei marò, si affida a 25 travel blogger da 13 Paesi, selezionati tra 600 partecipanti a un concorso pubblico, sotto l'egida del ministro del Turismo Anil Kumar. I 25 selezionati viaggeranno nel territorio per due settimane a bordo del Kerala Blog Express, un bus turistico, e racconteranno in Rete la propria esperienza. Tra i blogger selezionati anche un italiano.
Kerala Tourism explores the blogosphere
http://www.thehindu.com/news/national/kerala/kerala-tourism-explores-the-blogosphere/article5732271.ece