fbpx

Una puntata della nota trasmissione per appassionati di auto è stata trasmessa dal Myanmar, e in Rete gli spettatori hanno apprezzato molto la location. Del resto, qualche mese fa a Bra...


Gli appassionati di motori in tutto il mondo li conoscono e li amano ormai da anni. Ma che Jeremy, Richard e James – i conduttori di Top Gear, fortunata trasmissione britannica dedicata alle automobili – potessero farsi apprezzare anche dagli operatori del turismo in Birmania era difficile da immaginare, letteralmente fino a ieri.
"Top Gear ha appena fatto per l'industria del turismo della Birmania più di quanto il governo di quel Paese potesse anche solo sperare che succedesse" scrive oggi un giornale britannico. Tutto merito (della prima parte) di uno speciale Top Gear ambientato in Birmania-Myanmar: Jeremy Clarkson, James May e Richard Hammon hanno viaggiato fino nello Stato del Sudest asiatico per testare alcune macchine, ma anche per incontrare la popolazione locale. E così, mentre viaggiavano a velocità sostenute lungo le strade birmane, i volti di Top Gear hanno reso un bel servizio all'industria turistica, come dimostrano le reazioni su Twitter.
"Burma has just been added to the list of places I have to see before I die. It looked stunning on TG!!" ("La Birmania è stata appena aggiunta alla lista dei luoghi che devo vedere prima di morire. Su Top Gear sembrava davvero stupenda") ha scritto un fan della trasmissione. Entusiasmo per la location scelta dagli autori della trasmissione, e una bella vetrina mondiale per il Myanmar.
Del resto, in Italia Jeremy e i suoi colleghi vengono spesso per provare le migliori auto, ma qualche mese fa ha fatto il giro del mondo la foto con Richard e Jeremy in posa divertita accanto al cartello di Bra (Cuneo), che in inglese significa reggiseno (clicca qui per vedere la foto). Per quanto sicuramente fuori dagli schemi, anche quella è stata una bella pubblicità gratuita che magari avrà portato qualche turista inglese appassionato di auto nel Cuneese.

 

 

LEGGI ANCHE: Turismo da fiction, a Spoleto tour tra i luoghi di “Don Matteo”

Gianluca Dati - Montalbano porta in Sicilia oltre 800mila turisti

 

Fonte foto: metro.co.uk