fbpx
siti interesse nazionale

Per i piccoli centri segnati dall'abbandono industriale arriva il bando del ministero per dar vita a progetti culturali e artistici

In Italia esistono 137 piccoli Comuni che hanno pagato un prezzo altissimo a causa dello sviluppo industriale avvenuto dopo la Seconda Guerra Mondiale. Questi territori oggi ricadono nei siti di Interesse Nazionale e hanno la necessità di essere bonificati e valorizzati.

A questo proposito il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha emanato un bando che prevede il sostegno ad iniziative volte alla valorizzazione culturale e alla coesione sociale nei Comuni colpiti da inquinamento ambientale e che abbiano una popolazione inferiore ai 5000 abitanti.

Queste aree contaminate vivono grandi criticità e questo bando si prefigge lo scopo di dar loro nuova linfa, premiando esperienze di partecipazione e cittadinanza attiva, che abbiano un approccio dal basso. I finanziamenti che ammontano a 450.000 euro complessivi dovranno essere finalizzati alla realizzazione di progetti che possano migliorare la qualità e l’attrattività dei territori ed alla valorizzazione delle tradizioni culturali. Le iniziative che riusciranno a coniugare cultura, creatività e coesione sociale verranno premiate.

Il bando per i progetti culturali è gestito dalla società Ales e le domande di finanziamento dovranno pervenire entro il 16 marzo.