fbpx

L'associazione di Alessandria Nordic Walking Passion presenta le sue attività legate al benessere, all'inclusione sociale e al territorio

Nordic Walking Passion (www.nordicwalkingalessandria.info) è un ottimo esempio di come le attività di movimento possano canalizzare persone desiderose di visitare e riscoprire il nostro territorio, o riappropriarsene, e mantenersi in buona salute.

Il progetto nasce ad Alessandria da una Associazione Sportiva Dilettantistica detentrice di quattro brand specifici per il mantenimento della forma fisica e la riscoperta del nostri luoghi: NWP, Bungypump, Guide escursionistiche (abilitate dalla Regione Piemonte) e Orienteering. Nello specifico le attività si infrastrutturano tra il Nordic Walking (NWP) che sta riscuotendo un successo nel nostro Paese non solo come attività sportiva ma anche e soprattutto come attività terapeutica e turistica; il Bungypump, disciplina svedese che grazie all’associazione alessandrina è stata accreditata in Italia tramite CSEN (Centro Sportivo Educazione Nazionale), è un'evoluzione della camminata nordica in quanto utilizza un bastoncino propulsivo di nuova concezione dotato di un elastico, al fine di aumentare lo sforzo fisico, e riabilitativo; l’escursione intesa come riscoperta del nostro territorio e delle tipicità che lo contraddistinguono non solo a livello naturalistico-storico-culturale ma anche turistico-economiche, e l’Orienteering per inserire un po’ di “sana competizione” nel rispetto della natura.

L'Associazione per incentivare la frequentazione degli associati all'attività fisica ha realizzato e brevettato uno strumento denominato “Monferrato CARD” che fa parte di un progetto più ampio “Una card per lo sport” dove in futuro si potranno prevedere circuiti anche di altre discipline sportive (campi da golf, cicloturismo ecc). Si tratta di un passaporto di "cammino a smarco", nei posti tappa segnalati sul sito a percorrenza modulabile, che si snoda tra le colline e i paesaggi vitivinicoli del Monferrato, riconosciuto come valore di Patrimonio Mondiale dall'Unesco. Le strutture ricettive (hotel, B&B, agriturismo, ristoranti) che partecipano al progetto rappresentano le tappe che convalidano l'itinerario percorso, il quale, al completamento del chilometraggio riportato sulla card, sarà certificato da un diploma. Gli associati possono scegliere la lunghezza della percorrenza tra le card disponibili :15-35-60 km. Completate tutte riceveranno un attestato di merito.

Nella primavera del 2019 l'Associazione Nordic Walking Passion ha partecipato al progetto voluto dal reparto di oncologia di Alessandria e reso possibile dall’associazione Bios-Donne operate al seno di Alessandria che prevedeva un'attività di cammino costante e l’insegnamento dell’uso corretto dei bastoncini Bungypump, di notevole importanza per allontanare le recidive e le metastasi nonché riabilitare le braccia sofferenti da edemi patologici conseguenti alle operazioni subite.

A settembre partirà un progetto, patrocinato dalla Asl di Alessandria e dall’Associazione Medici Pediatri,  rivolto agli alunni e insegnanti della scuola pubblica denominato “Un Miglio al Giorno" che prevede l’abilitazione dei docenti attraverso un corso di formazione da operatore di cammino del progetto, per accompagnare la scolaresca ogni giorno, con qualsiasi condizione atmosferica, per almeno un miglio; un pediatra sarà incaricato di monitorare gli sviluppi salutistici degli alunni lungo "l’anno scolastico in movimento". Ad oggi hanno aderito 25 classi nell’alessandrino (adesioni entro il 3 settembre 2019 a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Questo progetto, nato alcuni anni fa nato in Scozia, è stato realizzato con successo anche a Torino nel 2017. L'obiettivo è quello di esportare lo stesso progetto in molte altre città d’Italia, per alimentare la cultura del cammino.

Dal 2016 l’associazione si occupa anche di inclusione delle persone diversamente abili. Tre anni fa infatti Nordic Walking Passion è risultata vincitrice di un bando regionale che indicava la camminata come momento altamente inclusivo. Quest’anno l’attenzione si è rivolta ad un'attività a carattere più competitivo in grado di favorire la partecipazione indistinta, anche nelle classifiche, di abili e diversamente abili. Si tratta del Nordic Walking Trail-O, nuovissima disciplina che Csen ci ha permesso di accreditare: consiste nella classica metodologia del Trail-O dello sport di Orientamento ma attuata anche per gli amanti della camminata assistita: la competizione non è quindi legata ai tempi ma alle prestazioni globali (cognitive, di orientamento, di correttezza) dove le persone con disabilità possono esprimersi al meglio su sentieri agibili e parchi naturali o cittadini, ottimali per vivere appieno il nostro territorio.

Adelio Debenedetti,
residente, Master Instructor e responsabile nazionale BP (Nordic Walking Passion)