fbpx

Lanciato dall’ente Parco un nuovo approccio per l’esplorazione del territorio, immergendosi virtualmente nelle sue atmosfere in attesa di viverle realmente

La tecnologia consente oggi di documentarsi in maniera approfondita alla vigilia di una gita in montagna. Capire dove si sta andando, scoprire visivamente i percorsi e le eventuali difficoltà che si incontreranno, è fondamentale per tutti gli escursionisti. Lo ha capito molto bene il Parco nazionale Gran Paradiso che invita ad esplorare, con una camminata virtuale, le sue storiche mulattiere reali.

La visita hi-tech, arricchita da punti informativi, permette di conoscere la fauna e la flora protetta, e tutti i progetti che il Parco sta conducendo per la conservazione di questo territorio. Poi si potranno sperimentare dal vivo le escursioni, ovviamente equipaggiati di abbigliamento adatto, senza dimenticare di consultare le previsioni meteo e di dotarsi di carte e guide escursionistiche.

Il tour virtuale di tre itinerari tra la Valsavarenche e la Valle Orco permette di visualizzare su pc e tablet gli spettacolari scenari naturali che si possono ammirare lungo le mulattiere reali del Parco nazionale del Gran Paradiso, tra Valle d'Aosta e Piemonte, create dalla seconda metà dell’800 dai Savoia e utilizzate per mettere in comunicazione le Case Reali di Caccia, costruite in quota e destinate ad ospitare il Re Vittorio Emanuele II per le sue battute di caccia.

L'iniziativa è della riserva naturale che ha creato una sorta di 'street view' fra boschi e torbiere, costeggiando piccoli torrenti e raggiungendo le case di caccia degli antichi sovrani. È anche possibile esplorare l'itinerario a 360 gradi, grazie ad immagini panoramiche, visualizzando il territorio proprio come se ci si trovasse davvero sul sentiero. Volendo, il tour virtuale è utile anche durante l'escursione vera e propria perchè offre la possibilità di leggere, in alcuni specifici punti del tragitto, informazioni e approfondimenti sulla fauna, la flora, il paesaggio e la storia dell'area protetta inseriti tramite contenuti multimediali.
Per affrontare la "passeggiata virtuale" è sufficiente entrare sul sito dell'Ente parco e cliccare sul link che porta al percorso desiderato:

Valle Orco da Noasca ai laghi Losere (Ceresole Reale)

Valsavarenche da Vers-le-Bois a Plan Borgnoz

Valsavarenche da Pont ai laghi del Nivolet