fbpx

Radio Capital, Lonely Planet, Instagram e Youtube: Turismo FVG all'attacco con la promozione crossmediale del territorio

 Se il viaggio è esperienza, il viaggio di oggi non può che essere multimediale, vissuto cioè su e con una pluralità di media, tradizionali e digitali. È da questa considerazione ineludibile che è nato il primo progetto di comunicazione integrata di TurismoFVG insieme a Radio Capital, Lonely Planet Italia, Can't Forget Italy e le community di instagramer internazionali, nazionali e regionali. Un articolato progetto di comunicazione cross mediale messo in atto da TurismoFVG per la promozione turistica del Friuli Venezia Giulia, che porrà in connessione media tradizionali e innovativi complementari tra loro per raggiungere diversi target e moltiplicare il messaggio diretto a utenti e potenziali turisti.

In particolare, il cosiddetto "progetto crossmedia" è un'attività pilota che TurismoFVG porta avanti in partnership con l'emittente nazionale Radio Capital, Lonely Planet Italia, Can't Forget Italy, società di produzione audiovisivi e ideatrice del web format Digital Diary, e Instagramers Friuli Venezia Giulia. Per una settimana, dal 23 al 30 maggio, il crossmedia team seguirà dunque due programmi complementari di scoperta del territorio, entrambi con un taglio fortemente esperienziale e con la copertura di tutti gli ambiti della regione, che si svilupperanno su due binari paralleli: uno seguito dai media tradizionali, Radio Capital e Lonely Planet, e l'altro dai new media, con gli Iger e i video maker. I due viaggi si incontreranno poi idealmente durante le puntate in diretta di Radio Capital che, nella trasmissione "Capital in The World" con Doris Zaccone, ospiterà i diari di viaggio dei protagonisti, che saranno raccontati sui canali social di tutti i partecipanti.
È la prima volta che il Friuli Venezia Giulia sarà on air e on line contemporaneamente su diverse piattaforme, a iniziare dalla trasmissione di Radio Capital "Capital in the World" che sarà trasmessa in diretta, da lunedì 26 a venerdì 30 maggio dalle 12 alle 13.45, da diverse location del Friuli Venezia Giulia. Come già anticipato al Salone del Libro, infatti, la conduttrice Doris Zaccone, insieme ad Angelo Pittro, direttore marketing di Lonely Planet Italia, e Luigi Farrauto, autore della prima guida Lonely Planet dedicata interamente al Friuli Venezia Giulia in uscita in autunno, da questo venerdì seguiranno personalmente un tour in Friuli-Venezia Giulia e, nel corso delle dirette, potranno così raccontare agli ascoltatori le loro esperienze di scoperta fornendo un ritratto reale e autentico dei luoghi, delle persone, delle tradizioni della regione.
Durante le puntate, i conduttori manterranno un filo diretto anche con gli altri protagonisti della settimana, i video blogger e gli instagramer, con cui ci sarà uno scambio di idee ed esperienze continuo, oltre a grandi testimonial del Friuli-Venezia Giulia. Anche i videoblogger internazionali, infatti, seguiranno un tour attraverso il territorio regionale per produrre un video di promozione turistica con il format del Digital Diary di Can't Forget Italy, che sarà poi pubblicato con licenza Creative Commons per favorire la diffusione virale dei contenuti e accrescere la brand awareness dei luoghi. Ad accompagnare i videoblogger ci saranno instagramer di fama internazionale, provenienti da Italia, Francia, Russia e Germania, che posteranno in tempo reale le immagini più belle del loro viaggio per raccontare il FVG alla loro community per un totale di 792mila follower.

Da lunedì 26 e per tutta la settimana, infine, sarà scaricabile dal sito www.lonelyplanetitalia.it la "Top 10 FVG", redatta da Lonely Planet a seguito del reperimento delle informazioni sul territorio: durante la diretta su Radio Capital, i conduttori faranno costante riferimento alla "mini guida", invitando gli ascoltatori a scaricarla.
La presenza in regione degli instagramer sarà inoltre l'occasione per il lancio ufficiale del profilo Instagram di TurismoFVG, che sarà presentato mercoledì 28 maggio nel corso di un #instaparty al Castello di Udine, durante il quale sarà possibile evolversi con il quintetto de La Scimmia Nuda, il gruppo di musicisti che ha trasformato in questi mesi la Casa della Contadinanza in un vero e proprio live club.

 

Carolina Mailander

 

Nell'immagine, il Monte Lussari (provincia di Udine). Foto tratta dalla pagina Facebook di Capital in The World