fbpx
#museumweek

#Museumweek: una settimana non solo da seguire, ma da creare insieme, da "Racconta la tua storia" a "Museum selfies"

Dal Louvre al Prado, dalla Reggia di Venaria al MaXXI. Una settimana per vivere in 140 caratteri il meglio dell'arte mondiale, grazie all'iniziativa lanciata da Twitter per festeggiare i suoi 8 anni: #MuseumWeek, la prima settimana dei musei su Twitter che si terrà dal 24 al 30 marzo 2014.
Una open week virtuale che darà la possibilità alle realtà espositive di entrare in contatto con il proprio pubblico, creando una community sull'arte e sulle opportunità per il territorio.

La #MuseumWeek, spiegano da Twitter, "connetterà direttamente le persone con le strutture museali, con le opere d'arte, con la storia e le scienze, in un modo nuovo e interattivo, consentendo un accesso diretto ad alcuni fra i principali musei d'Europa e alle persone dietro a queste realtà. Oltre a interagire e coinvolgere i follower, la #MuseumWeek fornirà alle istituzioni partecipanti tutti gli strumenti necessari per raggiungere un nuovo pubblico e prendere parte a una conversazione ben più ampia". Letizia Tortello su La Stampa racconta il principio democratico alla base della #MuseumWeek:

 

La virtù assoluta del democraticismo Twitter è che saranno riunite sotto lo stesso cappello piccole realtà, come il Museo del Violino di Cremona o il Museo Archeologico di Cagliari, con molti dei grandi italiani, dal Guggenheim di Venezia ai Musei in Comune di Roma, a Palazzo Diamanti di Ferrara, e ancora Madre di Napoli, Muse di Trento, Mart di Rovereto, Pinacoteca di Brera e Museo del Novecento di Milano, Museion di Bolzano, Castello di Rivoli, Palazzo Madama, Gam, Borgo Medievale, Mao, Reggia di Venaria, Fondazione Sandretto, Museo Archeologico di Torino, che si conferma la città con il maggior numero di musei "socialmente" attivi.

 

(Leggi l'articolo completo su La Stampa)