fbpx

Chi trascorre le vacanze a contatto con la natura vive più felice e potenzia il proprio benessere emotivo e fisico: lo afferma uno studio basato su un esperimento condotto in Maremma
In questo studio, pubblicato sugli Annals of Tourism Research e condotto da Salvatore Bimonte dell'università di Siena, sono stati coinvolti tre gruppi di turisti che hanno visitato la zona della Maremma: un gruppo era formato da persone interessate a visitare unicamente il parco naturalistico maremmano, un altro da persone interessate unicamente a una vacanza sul mare, l'ultimo gruppo da viaggiatori intenzionati a mettere in pratica entrambe le opzioni.
Alla fine delle vacanze, secondo le informazioni raccolte e riportate dai ricercatori senesi, la felicità percepita è risultata maggiore tra i viaggiatori che avevano scelto il turismo naturalistico nel parco maremmano. Secondo gli esperti, dunque, i risultati di questo studio indicano che la prossimità con la natura può potenziare il benessere fisico ed emotivo personale e che, riconnettendo le persone alla natura, si favorisce non solo la difesa e la conservazione dell'ambiente, ma la stessa felicità degli individui. In pratica, un doppio beneficio, da e per la Natura.

 

LEGGI ANCHE: Turismo e natura: 11 miliardi di euro dalle vacanze a contatto con l’ambiente

Maremma che meta!

Legambiente: Il turismo italiano favorito da bellezza e natura