fbpx
expo 2015 nutella

Firmata la partnership tra l'azienda produttrice della Nutella ed Expo 2015. Loghi sulle merendine, biglietti d'ingresso in regalo e una serie di iniziative per i giovani


È una delle più importanti aziende italiane, nel settore alimentare ma anche in generale, e la sua popolarità universale non potrà che fare bene alla visibilità dell'Esposizione universale. La Ferrero ha firmato una partnership con Expo 2015, e grazie a questo accordo partiranno una serie di iniziative per promuovere il grande evento, dal logo sulle merendine ai biglietti d'ingresso con la raccolta punti.
Ferrero sarà ufficialmente presente all'Esposizione Universale di Milano in qualità di Confectionery Specialties Official Partner, e ha messo in programma la creazione di un "Percorso Ferrero", cioè un viaggio tematico che si snoda lungo il sito espositivo raccontando i valori della sostenibilità agricola e della buona alimentazione, in linea con il motto "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita".
Inoltre, otto video (della durata di 5 minuti ciascuno) saranno realizzati e proiettati per illustrare, all'interno della Sala dei Paesaggi del Padiglione Zero, alcune pratiche virtuose di produzione alimentare nel mondo. Una contesto che Ferrero applica abitualmente, considerato che alcune delle materie prime dei prodotti dell'azienda di Alba arrivano da tutto il mondo, contribuendo così anche alle economie e alle popolazioni locali.
Durante i sei mesi della manifestazione, quindi, saranno organizzati eventi e concorsi aperti ai giovani, con l'obiettivo di comunicare i quattro elementi costitutivi dell'attività di responsabilità sociale del gruppo dolciario italiano: i prodotti, la Fondazione Ferrero di Alba, le imprese sociali presenti in India, Sudafrica e Camerun e il programma Kinder+Sport rivolto a giovani e sportivi. E anche la Rete avrà un ruolo chiave nella partnership, come testimonia l'impegno di collaborazione sul fronte della comunicazione e del coinvolgimento del pubblico che passi attraverso iniziative online, via sito web e social network.
Un'iniziativa articolata, un'intesa tra l'azienda che ha creato la Nutella e la società organizzatrice dell'evento atteso con il fiato sospeso dagli operatori del turismo e dell'ospitalità italiana. Sperando in una dolce conferma delle previsioni.

 

 

LEGGI ANCHE: Unicredit e Confindustria Alberghi, 300 milioni di finanziamenti in vista di Expo

Expo, l'aglio si chiama Guagliò