fbpx

Sinergia, integrazione, condivisione: in una parola sola, “rete”. È questo l’obiettivo di ogni progetto di marketing territoriale: mettere in rete conoscenze e realizzare attraverso di esse idee che migliorino la qualità di vita di una città, cioè rendendola più “smart”, più intelligente. A Ravenna questa ambizione sarà espletata con il progetto MIRA (Marketing Integrato Ravenna), un “sistema intelligente” mirato, appunto, alla gestione della banca dati delle attività produttive presenti sul territorio comunale e alla valorizzazione delle aree idonee alla realizzazione di nuovi insediamenti produttivi.

Gli imprenditori italiani ed esteri hanno quindi una nuova motivazione per investire a Ravenna. Grazie a MIRA, avranno infatti a disposizione una sorta di “fotografia” delle potenzialità del  territorio, tramite un unico strumento online.

MIRA è un progetto che, attraverso la connessione al SIT (Sistema Informativo Territoriale) del Comune di Ravenna e alle diverse banche dati esistenti (a partire da quella del Registro Imprese), racchiude in un unico strumento telematico la cartografia, le norme degli strumenti urbanistici vigenti e le informazioni inerenti le aree produttive e le attività produttive del territorio, così che possano essere agevolmente consultate su Internet in modo organico e guidato da imprenditori, potenziali investitori, associazioni di categoria e cittadini. Inoltre tale sistema sarà di supporto alla stessa amministrazione comunale per l’individuazione dei dati e delle informazioni utili al contesto produttivo del Comune.

Il nuovo strumento di marketing del territorio, realizzato dal Comune ravennate in collaborazione con la Camera di commercio, permette a potenziali investitori nazionali, ma anche stranieri (che possono consultare il database in inglese), e alle imprese del territorio locale di farsi subito il quadro della situazione dell’offerta territoriale per conoscere le aree produttive disponibili, le loro dimensioni e caratteristiche, i vantaggi localizzativi (distanze da reti di trasporto, aree ecologiche, reti infrastrutturali ecc.), le attività economiche già insediate.

Il progetto di questa banca dati telematica territoriale nasce dalla consapevolezza di quanto sia complicato accedere agevolmente alle informazioni in merito alla disponibilità di aree per l’insediamento di attività produttive e alle attività economiche già insediate nel territorio; una difficoltà causata dalla frammentarietà di tali informazioni, presenti in banche dati di uffici ed enti diversi, e dalla mancanza di uno strumento di sintesi che ne consenta una visione integrata. Queste aporie non consentono agli imprenditori e ai loro interlocutori – soprattutto a quelli che non operano nel territorio – di avere una visione completa di quello che il Comune offre dal punto di vista economico, in modo da sfruttarne appieno le potenzialità.

Ed è per dare una risposta efficace a questa esigenza che nasce MIRA, uno strumento telematico di marketing territoriale integrato. In rete, appunto.