fbpx

Tempo di neve, tempo di sci. Come ogni inverno, milioni di appassionati si recano nelle località montane di tutto il mondo per solcare le piste con sci o snowboard, per quella che una volta era la settimana bianca, e che negli ultimi anni, complice la crisi economica, si è ridimensionata nella formula del “week end lungo”.

Ma quali sono le migliori località sciistiche, quali sono le piste che un amante della discesa deve provare, almeno una volta nella vita? Sui giornali le classifiche abbondano tutti gli anni: ogni testata sceglie le proprie, badando ai consigli dei locali, ai migliori alberghi o ai criteri più disparati. Ma per avere una classifica il più possibile imparziale, la nostra idea è stata… chiedere a Google.

Abbiamo interpellato il “gigante di Mountain View”, che recentemente ha ampliato il suo servizio di Maps con uno “street view” di 90 piste innevate, per sapere quali fossero le migliori località su cui sciare, in Italia e nel mondo: abbiamo quindi incrociato i dati dei risultati meglio indicizzati del motore di ricerca, per avere una base statistica più ampia, e quindi teoricamente più affidabile.

Da Five Star Alliance al National Geographic e a onthesnow.com, abbiamo confrontato sette graduatorie di siti stranieri per stilare la nostra top 10 mondiale. Ma, anche se si parla di sci alpino, non è in Europa la migliore località per chi ama scendere a valle con gli sci ai piedi: ad affermarsi è infatti una località del Canada. Precisamente del comprensorio di Banff Lake Louise, nello stato federato di Alberta: Banff si afferma grazie ai suoi hotel di lusso, ai suoi panorami incantati e alla fauna del parco naturale in cui è situata, dove si possono trovare alci al pascolo o le caratteristiche pecore “bighorn”.

Secondo posto per un’altra meta nordamericana: Aspen, negli Stati Uniti. Questa destinazione del Colorado, che ogni anno ospita la Coppa del mondo di sci, è nota in tutto il globo perché è qui che vanno a sciare e a rilassarsi le star hollywoodiane e il jet set americano, ma è anche un’ottima scelta per chi vuole provare piste (e fuoripista) mozzafiato.

Sul gradino più basso del podio, finalmente troviamo l’Europa: terzo posto, infatti, per Zermatt, in Svizzera. Oltre ai suoi impianti maestosi, Zermatt è la meta ideale per chi vuole sciare in un ambiente incontaminato: qui, infatti, le automobili non sono ammesse.

Ai piedi del podio altre due mete nordamericane: quarto posto per la canadese Whistler Blackcomb, in British Columbia, una delle località preferite anche dai giapponesi; e quinto posto per un’altra città del Colorado, Telluride, meno vip ma non meno affascinante di Aspen.

Sesto posto a pari merito per due cittadine di montagna europee: la francese Courchevel e la nostra Cortina d’Ampezzo, apprezzata non solo dal jet set internazionale ma anche dagli amanti della discesa. Infine, chiudono la top ten internazionale altre tre località statunitensi: Stowe, nel Vermont; Vail, ancora in Colorado; e Jackson, nel Wyoming.

Fuori dai primi dieci altre località molto apprezzate dai turisti della neve, come Kitzbuhel in Austria, Chamonix in Francia e Sankt Moritz in Svizzera.

 

LEGGI ANCHE: Le 10 migliori località sciistiche d'Italia

Bardonecchia – La reputazione è servita sulla “tavola” da snowboard

___________________________________________________________

Which are the best ski resorts, which are the tracks that a lover of descent must try at least once in their life? Newspapers abound rankings every year: each one chooses their own ranking, taking care to local councils, to the best hotels or other criteria. But to have a ranking as unbiased as possible, our idea is ... ask Google.